,,

Sindaco Roma, Calenda tira in ballo Totti: stoccata al Pd

Carlo Calenda, leader di Azione e in corsa per il Campidoglio a Roma, si dice pronto a "ritirarsi" solo a una condizione: la discesa in campo di Totti

Il 2021, Covid permettendo, sarà l’anno delle elezioni nella Capitale. Al momento sono in corsa per la carica di sindaco di Roma la prima cittadina uscente, Virginia Raggi, e il leader di Azione, Carlo Calenda. L’ex ministro dello Sviluppo economico è in aperto contrasto con il Partito democratico e lo ha ribadito su Twitter chiamando in causa l’ex capitano della Roma, Francesco Totti.

Sindaco Roma, Calenda tira in ballo Totti: stoccata al Pd

“Come ho spiegato molte e molte volte non mi ritiro se si candidano Zingaretti, Gualtieri, Sassoli, Gentiloni, Letta, Madia, Conte, separati o tutti insieme. Unico caso Totti“. Questo il tweet di Carlo Calenda, in risposta a un post di un utente che ha prefigurato uno scenario in cui il candidato del Partito democratico sarebbe Nicola Zingaretti, su pressing di Letta, con il contestuale ritiro della candidatura da parte del leader di Azione.

Calenda, ribadendo quindi la sua assoluta volontà nel candidarsi a prescindere dagli avversari, ha poi tirato una frecciata al Pd.

Adesso non vorrei aver messo Totti in difficoltà. Probabile che il PD vada a chiederglielo“, ha pubblicato in un altro tweet.

VirgilioNotizie | 03-04-2021 23:13

calenda-totti-sindaco-roma Fonte foto: ANSA
,,,,,,,