,,

Bari, sapone contaminato: muore neonata. Indaga la Procura

Nella bimba è stata riscontrata un'infezione da Serratia, batterio contenuto in un sapone utilizzato in ospedale

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Una neonata prematura è morta al Policlinico di Bari in seguito a una infezione da Serratia, lo stesso batterio che è contenuto in un sapone utilizzato da medici e infermieri del Policlinico. L’accaduto è riportato da ‘Repubblica Bari’, che precisa che l’ospedale è stato avvertito dopo il decesso della piccola, da una ditta di Settimo di Pescantina (Verona), che erano stati bloccati 9 lotti di sapone, distribuiti in tutta Italia, per una possibile contaminazione da Serratia.

La Procura di Bari ha aperto una inchiesta sulla vicenda, sulla base di una denuncia della direzione sanitaria del Policlinico.

Il direttore generale del Policlinico, Giovanni Migliore, ha annunciato, riporta l’Ansa, di aver avviato una indagine interna per verificare l’eventuale presenza nei reparti di lotti contaminati di sapone.

Il quotidiano ha ricostruito i primi e ultimi giorni di vita della bambina, cominciata circa 30 giorni fa, quando è nata prematuramente.

La piccola è stata messa in incubatrice e le prime cure sembravano funzionare fino a quando, agli inizi di febbraio, la situazione è peggiorata per un’infezione.

Le terapie antibiotiche non hanno funzionato e le analisi hanno evidenziato la presenza nella bimba della Serratia, un germe solitamente ospedaliero che da tempo non si vedeva al Policlinico. Dopo qualche ora la bimba è morta.

Il 14 febbraio, una ditta di Settimo di Pescantina ha inviato una comunicazione ai propri clienti, incluso il Policlinico di Bari, chiedendo di bloccare immediatamente i lotti di sapone antisettico per la disinfezione e la pulizia delle mani.

TAG:

Bari, sapone contaminato: muore neonata. Indaga la Procura Fonte foto: 123rf
,,,,,,,,