,,

Roma, 16enni investite: l'appello dei genitori di Gaia

Gabriella Saracino e Edward von Freymann pronti a dire la loro sulle ricostruzioni diffuse dai media

I genitori di Gaia, una delle due ragazze di 16 anni morte investite nell’incidente stradale a Roma, hanno lanciato un appello nel giorno dei funerali della figlia e dell’amica affidando una dichiarazione al loro legale Giulio Bongiorno.

“La morte di un figlio è talmente innaturale da aver reso la nostra condizione indicibile“, hanno riferito di genitori di Gaia, come riporta Ansa. “Anche per questo non abbiamo finora parlato con nessuno e oggi chiediamo rispetto per il nostro dolore e il nostro silenzio”.

“Quando troveremo le parole giuste”, hanno proseguito, “diremo la nostra sulle tante ricostruzioni diffuse dai media con troppa leggerezza. Gaia era piena di gioia di vivere, ma era anche matura e responsabile”.

“Chi perde il coniuge è vedovo, chi perde i genitori è orfano”, questa la riflessione dei genitori di Gaia. “Chi, come noi, perde una figlia non ha nemmeno un nome che lo definisca: la morte di un figlio è talmente innaturale da aver reso la nostra condizione indicibile, è letteralmente qualcosa che non può essere detto”.

“Anche per questo non abbiamo finora parlato con nessuno e oggi chiediamo rispetto per il nostro dolore e il nostro silenzio”, hanno aggiunto Gabriella Saracino e Edward von Freymann.

“Quando troveremo le parole giuste parleremo, e diremo la nostra sulle tante ricostruzioni che in questi giorni sono state diffuse dai media con troppa leggerezza”, hanno precisato. “Per il momento, invitiamo alla prudenza e alla scrupolosità chi scrive di questa tragedia”.

“Gaia era piena di gioia di vivere, ma era anche matura e responsabile. Ci manca moltissimo. Per questo desideriamo ringraziare chi ha pianto con noi, chi ci ha offerto conforto e sostegno”, hanno concluso.

VIRGILIO NOTIZIE | 27-12-2019 11:46

Gaia e Camilla, i funerali delle 16enni investite a Roma Fonte foto: Ansa
Gaia e Camilla, i funerali delle 16enni investite a Roma
,,,,,,,