,,

Zaniolo e Tonali indagati dopo l'accusa di Fabrizio Corona sul caso scommesse illecite

Fabrizio Corona ha rivelato attraverso il sito 'Dillinger News' che anche Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo sarebbero coinvolti in un giro di scommesse

Pubblicato il:

Sono stati indagati Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo, i due calciatori che secondo Fabrizio Corona sarebbero coinvolti in un giro di scommesse illecite insieme a Nicolò Fagioli. L’ex re dei paparazzi è stato convocato in questura mentre i due calciatori sono stati ascoltati dalla polizia giudiziaria mentre erano in ritiro.

Tonali e Zaniolo sono indagati

Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo sono prima stati ascoltati dalla polizia giudiziaria in una stanza del ritiro azzurro a Coverciano. I due hanno parlato senza la presenza dei loro avvocati.

Poi è stato confermato che i due risultano indagati nel presunto giro di scommesse.

Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo hanno poi lasciato il ritiro perché, come spiega la Figc in una nota, “a prescindere dalla natura degli atti, ritenendo che in tale situazione i due calciatori non siano nella necessaria condizione per affrontare gli impegni in programma nei prossimi giorni, la Federazione ha deciso, anche a tutela degli stessi, di consentirne il rientro presso i rispettivi club”.

L’inchiesta

Dopo aver fatto il nome del giovane centrocampista della Juventus, il paparazzo aveva dichiarato di essere a conoscenza di altri due nomi di giocatori che avrebbero fatto delle puntate su piattaforme illegali e aveva annunciato di volerli rendere pubblici attraverso i suoi canali social, prima di essere convocato in questura.

L’identità presunta dei due professionisti coinvolti nel caso è stata rivelata dal sito recentemente fondato da Corona, Dillinger News.

Corona aveva promesso di fare i nomi dei due calciatori impegnati nel ritiro della nazionale sui propri degli canali social.

Poco prima della rivelazione, il paparazzo ha pubblicato sul suo canale Instagram un audio degli agenti della polizia di Milano che lo invitavano a seguirlo, per poi annunciare con un’altra storia di essere diretto in questura “come persona informata sui fatti”.

Oggi faccio i nomi di due calciatori, i più importanti della Serie A che giocano in Nazionale, sul sito Dillinger News, e pubblico le prime prove su Telegram alle ore 18, entro un mese scoperchio tutta l’inchiesta”, aveva anticipato Corona. “Ho una inchiesta che se viene ragionata veramente deve fermare tutto il calcio italiano”.

Le rivelazioni di Corona

È come tangentopoli, vallettopoli, calciopoli – aveva detto Corona, riportato da Adnkronos – Ai calciatori è vietato scommettere sul calcio. La maggior parte scommette online, il problema è che il nome che farò oggi scommetteva sulle proprie partite, ma non mentre giocava. C’è differenza tra vendersi le partite e scommettere sulle partite. Qui alla base c’è una malattia, che è la ludopatia, che ha colpito una serie di ragazzi giovani, famosissimi, che guadagnano milioni e che perdono, per avere adrenalina, il loro tempo a scommettere”, le parole di Corona in mattinata, prima del passaggio in Questura.

Alle 16:00 un nuovo aggiornamento dal suo profilo Instagram: “È venuta a prendermi la polizia a casa. Sto andando in Questura a Milano”, si legge in una storia del profilo Dillinger News.

“Vengo immediatamente in questura”, si sente dire dallo stesso Corona nell’audio registrato a casa sua mentre parla con i poliziotti.

Fonte foto: ANSA

Ad agosto Fabrizio Corona aveva parlato della presunta ludopatia e dei debiti accumulati di, Nicolò Fagioli, il giovane centrocampista della Juventus finito nel registro degli indagati nell’inchiesta della procura di Torino sulle piattaforme di scommesse illegali

I due calciatori citati da Corona

I due calciatori che secondo Corona sarebbero coinvolti nel giro di scommesse sarebbero il centrocampista dell’Aston Villa, ed ex Roma, Nicolò Zaniolo e il centrocampista del Newcastle, ed ex Milano, Sandro Tonali.

Entrambi i giocatori si trovavano in ritiro con la Nazionale azzurra a Coverciano in preparazione del match di qualificazione agli Europei contro Malta.

In particolare, secondo le parole di Fabrizio Corona riportate su Dillinger News, “un informatore mi ha rivelato che Zaniolo scommetteva sulla partita della Roma in Coppa Italia persino quando era in panchina. I nomi mi sono stati dati da fonti certe che rivelerò quanto prima”.

zaniolo-tonali Fonte foto: ANSA

La scelta ideale per l'autumobilista

,,,,,,,,