,,

Torino, moglie e marito trovati morti: ipotesi omicidio-suicidio

La donna di 48 anni sarebbe stata uccisa dal marito al culmine di un litigio. Il 53enne si è poi suicidato

Tragedia ad Avigliana, un comune della città metropolitana di Torino all’imbocco della Valle di Susa. I carabinieri, come riporta Ansa, hanno trovato due persone morte in casa. Il ritrovamento è avvenuto in un appartamento di via Pietro Piana e le due persone trovate morte risultano essere moglie e marito.

Secondo le prime ipotesi avanzate dalle forze dell’ordine in seguito al ritrovamento dei due cadaveri all’ora di cena, si tratterebbe di un caso di omicidio-suicidio.

Le due vittime sono una donna di 48 anni e un uomo di 53. Secondo i primi accertamenti, dopo una ricostruzione fornita all’Ansa dai carabinieri, sarebbe stato il marito a uccidere la donna al culmine di un litigio.

A quanto si apprende, l’uomo avrebbe colpito la donna al volto con un badile e poi le avrebbe sparato con una freccia di una balestra. Quindi avrebbe utilizzato la stessa arma per suicidarsi.

Sarebbe stata la donna, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, a dare l’allarme, ma quando i militari sono arrivati entrambi erano già morti.

“Presto venite, chiamate qualcuno, la situazione sta degenerando”, le parole pronunciate con affanno al telefono dalla donna, che di fronte all’agitazione del marito ha chiamato il Centro di Igiene mentale che lo seguiva. “Vi prego, aiutatemi…”.

La richiesta di intervento è stata subito girata ai carabinieri, che si sono precipitati a casa della coppia. Ma non c’era più nulla da fare. L’uomo, incensurato, era in cura per problemi mentali.

VIRGILIO NOTIZIE | 13-01-2020 21:25

torino-omicidio-suicidio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,