,,

Strage di Erba, le incongruenze nel video inedito di Rosa Bazzi

Prosegue l'indagine delle Iene sulla strage di Erba

Prosegue l’indagine delle Iene sulla strage di Erba. Nel servizio di Antonino Monteleone, andato in onda martedì 26 febbraio, è stato esaminato un nuovo video inedito, stavolta con protagonista Rosa Bazzi.

Dal colloquio con lo psicologo sono emersi nuovi dettagli sul presunto stupro di Rosa Bazzi da parte di Azouz Marzouk. In particolare, alcuni elementi del nuovo video sosterrebbero la tesi che le confessioni dei due condannati fossero una messinscena per ottenere l’infermità mentale.

Il taglio all’inizio e alla fine della confessione inedita lascerebbero presagire che prima e dopo il video fossero state dette altre cose, eliminate poi in fase di montaggio. Inoltre, Rosa Bazzi sembrerebbe dire: “Altra volta? Male?“, quasi come a chiedere se il colloquio fosse andato bene. O forse, sempre secondo le teorie delle Iene, si sarebbe riferita alla precedente confessione.

Il servizio si concentra poi su una delle tante incongruenze fra le confessioni dei due coniugi, ovvero la causa scatenante del massacro. Per Rosa Bazzi, il motivo era stato la violenza sessuale subita da parte di Azouz Marzouk, marito di Raffaella Castagna, una delle vittime della strage. Ma per Olindo Romano, il movente era stato la convocazione in tribunale per un litigio finito a spintoni.

Il racconto dello stupro prosegue poi con una tesi, azzardata da Rosa Bazzi, secondo la quale Raffaella Castagna fosse intenzionata a rovinare il matrimonio dei coniugi Romano perché invaghita di Olindo. Una tesi che, secondo Antonino Monteleone, non sussisterebbe e sarebbe frutto del parlare a ruota libera.

Dopo le confessioni inedite di Olindo Romano e Rosa Bazzi, la tesi portata avanti da Antonino Monteleone è che i due coniugi siano in realtà innocenti, e che le confessioni fossero una messinscena per ottenere lo sconto di pena per infermità mentale.

VIRGILIO NOTIZIE | 27-02-2019 09:56

strage di erba olindo rosa Fonte foto: Ansa
,,,,,,,