,,

Migranti, Salvini minaccia di bloccare la Sea Watch

La nave ha tratto in salvo 52 persone al largo delle coste libiche

La Sea Watch sarebbe “una vera e propria nave pirata a cui qualcuno consente di violare ripetutamente la legge”. Risponde così il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, alla notizia dell’arrivo della nave che nella giornata di ieri ha tratto in salvo 52 persone al largo delle coste libiche. Lo riporta “Tgcom24”.

Ma è proprio questo salvataggio a non convincere il vicepremier, che ha evidenziato come l’imbarcazione sia “intervenuta nella zona Sar libica, anticipando la guardia costiera di Tripoli pronta a intervenire e già in zona”. Proprio per questo, “se farà rotta verso l’Italia, metterebbe a rischio l’incolumità delle persone a bordo, sottoponendole a un viaggio più lungo e disobbedendo alle indicazioni di chi coordina le operazioni di soccorso”.

La Ong ha difeso l’operazione spiegando che “la cosiddetta guardia costiera libica comunicava di aver assunto il coordinamento del caso, ma giunti sulla scena era priva di alcun assetto di soccorso. Abbiamo dunque proceduto al salvataggio come il diritto internazionale impone”.

La nave è ora in viaggio verso l’Europa. “Siamo in attesa di un porto sicuro”, hanno scritto su Twitter.

Ma il Ministro dell’Interno non ci sta, e replica: “Sono pronti i nuovi strumenti contenuti nel decreto Sicurezza bis per impedire l’accesso alle nostre acque territoriali”.

La nuova legge, varata l’11 di giugno, prevede multe fino a 50mila euro per le navi che non rispettano il divieto di ingresso nelle acque territoriali, con possibile sequestro dell’imbarcazione in caso non vengano pagate. La novità è che a imporre le sanzioni potrà essere il Ministro dell’Interno in persona.

VIRGILIO NOTIZIE | 13-06-2019 07:49

salvini-sea-watch Fonte foto: Ansa
,,,,,,,