,,

Manduria, lo sconforto della mamma di uno dei minorenni indagati

I ragazzi avrebbero maltrattato il 66enne per gioco. La mamma di uno di loro è sconvolta

La mamma di uno dei 14 ragazzi indagati per i maltrattamenti inflitti al pensionato Antonio Stano, morto a Manduria, nella provincia di Taranto, dopo giorni di agonia, ha preso parola sull’argomento. Il Corriere della Sera riporta che la 50enne, distrutta dalla vicenda, ha dichiarato di essere incredula e di non aver mai sospettato che il figlio 17enne fosse coinvolto nei misfatti della baby gang.

“Uno si chiede: come hai fatto a non accorgerti? Però quando poi ti ritrovi in mezzo a una cosa così grossa ti interroghi fino in fondo, e allora io dico: voglio credergli e sono sicura che mio figlio non abbia fatto niente di più di quello che ammette di aver fatto. Che è già molto grave, sia chiaro. Chi lo può negare?”.

La donna si riferisce alle ammissioni del figlio sull’aver soltanto ricevuto il video in cui la vittima veniva maltrattata, senza averne preso parte.

“Ma la domanda che mi tormenta in questi giorni è: come avrei potuto accorgermi di una cosa così? Come fai tu, madre, ad accorgerti di cosa fa nel dettaglio tuo figlio quando esce con gli amici: come fai a sapere se si scambia un video o se chatta o cosa si dice, cosa c’è in quel video”.

La donna, delusa dal figlio, si passa una mano sulla coscienza e afferma all’inviata del Corriere:

“È evidente che io non sono stata capace di fargli capire che cos’è il bene e che cos’è il male. Se uno me lo racconta daccapo tutto quello che è successo, io ancora non ci credo”.

VirgilioNotizie | 28-04-2019 10:33

antonio stano Fonte foto: ANSA
,,,,,,,