,,

Sparatoria a Seattle, ucciso ragazzo di 16 anni: grave un 14enne

Un ragazzo di 16 anni è stato ucciso in una sparatoria a Seattle: si tratta della quarta negli ultimi 10 giorni

Un ragazzo di 16 anni è stato ucciso in una sparatoria nella ‘Chop zone’ di Seattle, la zona vicino al Congresso occupata dai manifestanti che protestano per la morte di George Floyd. Lo riporta la Bbc, ripresa dall’Ansa.

Nella sparatoria, la quarta sparatoria negli 10 dieci giorni in quella che era all’inizio una zona presidiata da manifestanti pacifici ma si è trasformata in una terra di nessuno, è rimasto coinvolto anche un ragazzo di 14 anni. È ricoverato in terapia intensiva.

L’ospedale Harborview Medical Center ha riferito che uno dei ragazzi è arrivato alle 03:15, portato da un veicolo privato, mentre l’altro è stato portato dai vigili del fuoco alle 03:30.

“Quando sono arrivati gli agenti hanno trovato una Jeep Cherokee crivellata di colpi di proiettile, sulla 12th Avenue”, ha dichiarato Carmen Best, il capo della polizia di Seattle, ai microfoni di Kiro (partner di Cnn). “Ci hanno detto che a bordo c’erano due ragazzi, entrambi raggiunti da colpi da arma da fuoco”.

Secondo i media locali, il sindaco e la polizia sarebbero pronti a uno sgombero dell’area occupata nei prossimi giorni: “La situazione si sta trasformando in una polveriera. Bisogna liberare l’area“.

La comune Chop zone aveva provocato l’ira di Donald Trump: tre settimane fa, infatti, il presidente degli Stati Uniti ha minacciato di intervenire direttamente.

Nella stessa zona, appena dieci giorni fa, a perdere la vita è stato un ragazzo di 19 anni: le indagini sono ancora in corso e le forze dell’ordine accusano i manifestanti di non collaborare.

VIRGILIO NOTIZIE | 30-06-2020 13:32

Morte George Floyd, in migliaia in piazza a Roma e Milano Fonte foto: Ansa
Morte George Floyd, in migliaia in piazza a Roma e Milano
,,,,,,,