,,

Sanità Calabria, in Cdm salta la nomina del nuovo commissario

In Cdm non si trova l'accordo sul nome del commissario alla Sanità in Calabria e slitta la nomina

La discussione sul nome del nuovo commissario alla Sanità in Calabria slitta al prossimo Consiglio dei Ministri. Dopo un confronto durato fino a notte tarda, come riporta l’Ansa, durante il Cdm non si è trovato l’accordo sul nome. Sul tavolo dei ministri sono stati valutati i profili di Narciso Mostarda, medico che dirige la Asl Roma 6, sostenuto dal Pd, e Luigi Varratta, già prefetto a Reggio Calabria, proposto dal M5s. Ma tutte le opzioni rimangono aperte.

Il favorito sembrava poter essere proprio Mostarda, ma tutte le opzioni rimangono ancora aperte e si starebbe cercando un terzo nome. 

Secondo quanto riporta Tgcom24, una delle ultime possibilità emerse ipotizza che possa essere Agostino Miozzo, attuale coordinatore del Cts, a ricoprire l’incarico di commissario in Calabria.

Il confronto, da quanto è stato riportato, si sarebbe scaldato nelle riunioni a margine del Cdm. Il M5s, che sostiene Varratta, si sarebbe opposto alla candidatura di Mostarda, ritenuto troppo vicino al Pd.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte aveva auspicato una decisione nella serata di martedì, ma dopo l’inizio del con tre ore di ritardo rispetto alla convocazione, il Cdm viene dichiarato concluso con un nulla di fatto all’una di notte, dopo due ore di sospensione.

VirgilioNotizie | 25-11-2020 07:59

miozzo Fonte foto: Ansa
,,,,,,,