,,

Prima della Scala, "caso" palco reale: si rischia l'overbooking. Si lavora per trovare posto a chi non ce l'ha

Si rischia l'overbooking nel palco reale per la Prima della Scala di quest'anno a Milano: chi sarà presente all'evento e cosa sta succedendo

Pubblicato il:

La Prima della Scala prevista per mercoledì 7 dicembre 2022 a Milano rischia di diventare un caso per la presenza massiccia di autorità attese all’evento.

Il programma della Prima della Scala 2022

Per la Prima della Scala 2022, mercoledì 7 dicembre, sarà il Boris Godunov di Modest Musorgskij, con la regia del danese Kasper Holten e sul podio Riccardo Chailly, ad aprire la stagione del massimo teatro lirico italiano.

Chi sarà presente alla Prima della Scala

Tra le autorità attese a Milano per la Prima della Scala c’è anche la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. L’Italia sarà rappresentata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dalla presidente del Consiglio Giorgia Meloni, con eventuali relativi accompagnatori. Sono attesi in teatro anche il presidente del Senato Ignazio La Russa, quello della Camera Lorenzo Fontana e diversi ministri del governo Meloni.

Scala
L’ovazione per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Prima della Scala per l’apertura della stagione 2021-2022, lo scorso anno a Milano.

Alla Prima della Scala si rischia l’overbooking

Secondo quanto riportato da ‘La Repubblica’, la presenza massiccia di autorità alla Prima della Scala sta mettendo a dura prova il cerimoniale. Nella giornata di lunedì 5 dicembre è previsto un sopralluogo per cercare di trovare la sistemazione migliore per tutti.

La piantina dell’ex palco reale della Scala di Milano prevede 4 file di sedie. La prima ha 4 posti, ma c’è la possibilità di inserire una poltrona, come già avvenuto in passato per le cerimonie alle quali hanno partecipato alcuni pontefici, come Giovanni XXIII, Paolo VI e Giovanni Paolo II. La seconda e la terza fila, invece, sono composte da 6 sedie (3 per lato). La quarta fila dispone solo di 2 posti.

Considerando che, dalla seconda fila in poi, la visuale e l’ascolto dello spettacolo sono molto ridotti, generalmente, la prima fila è riservata ai capi di stato o di governo, alle teste coronate ospiti e al sindaco di Milano mentre nella seconda fila, di norma, trovano posto il presidente della Regione e gli eventuali ministri presenti all’evento milanese.

Negli anni scorsi, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stato sempre accompagnato alla Prima della Scala dalla figlia Laura.

Scala Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,