,,

Potenza, auto travolge tifosi rivali: un morto e un ferito grave

Un tifoso della Vultur Rionero è morto dopo essere stato investito da un'auto con a bordo alcuni tifosi del Melfi: arrestate 25 persone

Un uomo di 39 anni, tifoso della Vultur Rionero, è morto nella giornata di domenica dopo essere stato investito da un’auto, a bordo della quale viaggiavano alcuni tifosi del Melfi, nei pressi della stazione di Vaglio di Basilicata (Potenza). Secondo quanto riporta l’Ansa, si chiamava Fabio Tucciariello ed era un operaio. La polizia sta indagando per ricostruire le dinamiche dell’investimento, per il quale non si esclude la rivalità tra le due tifoserie come causa scatenante.

Tifosi investiti, diversi feriti fra cui uno grave

Nell’incidente è rimasta ferita gravemente un’altra persona, ora ricoverata all’ospedale San Carlo di Potenza. Secondo quanto ha appreso l’Ansa, è stato sottoposto a un intervento chirurgico a causa della gravità delle fratture riportate a un braccio, a un avambraccio e a una gamba.

Altri due feriti sono stati trasportati in codice giallo all’ospedale San Carlo di Potenza. Secondo quanto riferisce l’Ansa, sono stati dimessi poco dopo l’arrivo in ospedale e sono stati poi ascoltati dagli agenti della Questura di Potenza.

Tifosi investiti, la ricostruzione

I tifosi della Vultur Rionero si stavano recando a Brienza, mentre quelli del Melfi a Tolve, per seguire le loro squadre. Stando alle prime informazioni, l’investimento si è verificato mentre i tifosi del Rionero erano nei pressi della stazione ferrovaria di Vaglio di Basilicata in attesa di altre persone.

L’investimento è avvenuto all’arrivo dei tifosi del Melfi, ma è ancora da chiarire se sia stato accidentale o voluto. Intanto, come riporta l’Ansa, la polizia ha fermato l’auto che avrebbe investito i tifosi, provocando la morte di uno dei due.

Tifosi investiti, arrestate 25 persone

La Polizia ha arrestato 25 uomini dopo la morte del tifoso della Vultur Rionero, come riporta Ansa, che saranno tutti trasferiti in carcere. Il provvedimento riguarda sia l’autista dell’auto che ha investito il 39enne, sia altri 24 sostenitori della Vultur, tutti maggiorenni.

Le accuse, a parte quella di omicidio per il presunto responsabile della morte di Tucciariello, sono di violenza privata e possesso di oggetti atti a offendere.

Tifosi investiti, le parole di Piero Rinaldi

Il presidente del Comitato regionale della Basilicata della Lnd (Lega nazionale dilettanti), Piero Rinaldi, ha detto all’Ansa: “Rabbia ed angoscia sono i sentimenti che ho provato appena appresa la tragica notizia. È inaudito e incomprensibile che possano accadere fatti del genere. Si tratta di un episodio gravissimo che lascerà il segno nella storia del calcio regionale. Sono distrutto”.

“Doveva essere un pomeriggio di sport, di svago; è diventato, purtroppo – ha concluso – un tragico giorno di lutto che non dimenticherò mai”.

Tifosi investiti, le parole del sindaco di Melfi

Il sindaco di Melfi, Livio Valvano, ha scritto su Facebook: “È una giornata di lutto per tutta la comunità del Vulture”. Poi ha aggiunto: “Sono profondamente addolorato per le notizie che mi giungono e che parlano di scontri tra tifoserie. Mi chiedo: tifoserie di cosa? Atti di violenza e un giovane deceduto non parlano di sport”.

Valvano ha sottolineato: “Un giovane lucano, del Vulture, ha perso la vita e un altro gravemente ferito sono per me fonte di grande dolore. Esprimo vicinanza alle famiglie incolpevoli per l’incommensurabile dolore che sopraggiunge. Ci facciamo del male da soli usando violenza tra noi, tra fratelli che avrebbero dovuto passare ore di svago, di gioia, in pace. È inaccettabile e intollerabile, non c’è giustificazione per chi si è reso responsabile di questa tragedia“.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-01-2020 06:59

tifosi-investiti Fonte foto: ANSA
,,,,,,,