,,

Nuovo Dpcm Covid, Brusaferro: "Percorso condiviso con Regioni"

Il presidente dell'ISS Silvio Brusaferro ha parlato degli indicatori che hanno portato alla divisione in tre zone delle regioni

“L’aggiornamento dei nuovi dati avverrà nelle prossime ore, il percorso è condiviso e vede attori le regioni, il Cts, il ministero”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro alla conferenza stampa al ministero della Salute per illustrare gli indicatori che hanno portato all’ordinanza del ministro Roberto Speranza sulle Regioni divise in tre colori in base alla scala di rischio.

“Siamo in una fase di transizione e rimodulazione – ha detto – in cui ci sono delle ricrescite su cui bisogna intervenire per controllare la diffusione, riportandola a valori più labili o a velocità più controllata in modo tale da poter affrontare i prossimi mesi“.

Sul fatto che i dati non sono completi “escluderei il dolo delle regioni”, ha detto Brusaferro. “C’è stato un grande aumento dei casi nelle ultime settimane con rapida crescita e questo mette in difficoltà il sistema. Il carico di lavoro notevole può portare dei ritardi”.

“L’analisi del rischio – ha aggiunto – guarda il trend, non è uno strumento che dà i voti e non è una valutazione” su Regione o Province ma è uno strumento “per capire dove siamo, come evolve la situazione e dove si sta andando. È un processo automatico con regole rigide molto definite”.

VIRGILIO NOTIZIE | 05-11-2020 19:01

Regioni in zona rossa, arancione e gialla: cosa si può fare Fonte foto: Ansa
Regioni in zona rossa, arancione e gialla: cosa si può fare
,,,,,,,