,,

L'Italia blocca lo spazio aereo, appello della Farnesina ai connazionali in Russia: arrivano nuove restrizioni

Il ministero degli Esteri chiede agli italiani di tornare a casa perché potrebbero essere decise nuove sanzioni contro la Russia di Vladimir Putin

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

L’Italia ufficializza la chiusura dello spazio aereo nazionale ai voli della Federazione Russa e ai collegamenti aerei. La decisione è stata disposta dall’Unione Europea. Per questa misura e “possibili ulteriori restrizioni nelle prossime ore”, il Ministero degli Esteri ha invitato tutti gli italiani in Russia a tornare a casa.

Spazio aereo, appello della Farnesina agli italiani per rientrare a casa

“In considerazione di questa misura”, cioè la chiusura dello spazio aereo, “e di possibili ulteriori restrizioni nelle prossime ore, si raccomanda fortemente ai connazionali presenti nel Paese a titolo temporaneo di organizzarsi tempestivamente per rientrare in Italia con i mezzi commerciali tuttora disponibili”.

L’avviso si riferisce a chi si trova in Russia per motivi di lavoro, di studio e di turismo. “Si raccomanda inoltre di posticipare tutti i viaggi verso la Federazione Russia”.

Come fanno gli italiani a rientrare a casa dalla Russia: le indicazioni

Per tornare a casa, si legge sul sito ministeriale Viaggiare Sicuri, è bene “contattare tempestivamente la compagnia aerea di riferimento per itinerarari alternativi. Risultano tuttora attivi voli con scalo a instabul, Doha, Abu Dhabi e Dubai” o raggiungere lo spazio Schengen via terra, con bus da San Pietroburg per l’Estonia.

Agli italiani in Russia è raccomandato inoltre di esercitare massima prudenza, in particolare nelle zone di confine e nelle “aree di particolare cautela”.

L'Italia blocca lo spazio aereo, appello della Farnesina ai connazionali in Russia: arrivano nuove restrizioniFonte foto: ANSA
Voli in partenza da Fiumicino dopo lo stop del traffico aereo russo.

Perché la Farnesina ha chiesto agli italiani di lasciare la Russia

Il comunicato è relativo solo alle difficoltà nei viaggi che stanno interessando chi si trova momentaneamente in Russia e che, a causa del blocco dello spazio aereo, non potrà tornare agevolmente a casa.

Dalla nota della Farnesina, comunque, emerge la possibilità che possano essere decise nuove limitazioni nelle prossime ore, che riguardano ad esempio l’impossibilità di ritirare denaro all’estero.

Nonostante l’apertura di un canale diplomatico tra la Russia e l’Ucraina con un incontro tra le delegazioni in Bielorussia, la fine del conflitto potrebbe essere lontana. E per questo il Ministero degli Esteri sottolinea che potrebbe essere rischioso per gli italiani rimanere nelle zone di guerra.

Un’ulteriore escalation, con la minaccia dell’uso di armi nucleari da parte di Vladimir Putin, e la mobilitazione della Nato ai confini orientali, rischia di coinvolgere anche il territorio russo nel conflitto.

Guerra in Ucraina, profughi in fuga: arrivato a Trieste il primo bus con 50 ucraini a bordo Fonte foto: ANSA
Guerra in Ucraina, profughi in fuga: arrivato a Trieste il primo bus con 50 ucraini a bordo
,,,,,,,,