,,

È di Alessandra Ollari il cadavere rinvenuto a Parma? Il corpo trovato vicino alla sua abitazione, i misteri

Il nome di Alessandra Ollari tra i nomi attribuiti al cadavere rinvenuto a Parma il 2 febbraio, ma manca la conferma: a che punto sono le indagini

Pubblicato il:

Potrebbe essere di Alessandra Ollari il corpo rinvenuto a Parma tra via Sidoli e via Zoni intorno alle 18 del 2 febbraio. O forse no. Le indagini degli inquirenti si muovono nel masso riserbo e si collegano ai tanti altri scomparsi del Parmense.

A far pensare ad Alessandra Ollari non è soltanto la provenienza, piuttosto la distanza dalla sua abitazione di via Marzabotto, la stessa dalla quale si è allontanata il 23 giugno 2023. Tra via Marzabotto e l’incrocio tra via Sidoli e via Zoni corrono due chilometri, percorribili a piedi in circa trenta minuti. Presto potrebbe arrivare una risposta a seguito del test del Dna. Per il momento restano soltanto le ipotesi.

A denunciare la scomparsa era stato il compagno Ermete Piroli, che si accorge che Antonella Ollari (53 anni) si è allontanata senza sprovvista di portafoglio, documenti e cellulare. Secondo le testimonianze, da circa un anno la donna aveva allentato le sue frequentazioni.

Nell’ottobre 2023 la Procura di Parma ha aperto un fascicolo per omicidio volontario a carico di ignoti. Una donna nascosta dietro anonimato ha puntato il dito contro Ermete Piroli, indicandolo come “pericoloso” e “predatore di donne affette da patologie psichiatriche”. Accuse che il compagno di Alessandra Ollari ha prontamente respinto.

scomparsa-alessandra-ollari-parma Fonte foto: ANSA / iStock

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,