,,

Guerra Ucraina Russia, le ultime notizie. Ministro Crosetto: "Con tank russi a Kiev terza guerra mondiale"

La guerra tra Russia e Ucraina è arrivata al 338esimo giorno: tutti gli aggiornamenti in diretta di venerdì 27 gennaio

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Sono trascorsi 338 giorni dallo scoppio della guerra in Ucraina a seguito dell’invasione russa iniziata il 24 febbraio 2022. Dopo la decisione di Germania e Stati Uniti di fornire carri armati Leopard e Abrams a Kiev, arriva la reazione di Mosca. Le forze russe hanno effettuato una serie di bombardamenti con i missili ipersonici Kinzhal, capaci di compiere traiettorie che disorientano la contraerea. L’Ucraina è riuscita a intercettarne e abbatterne 47 su 55, ma il bilancio dei bombardamenti è di almeno 11 morti.

Il racconto della giornata

  1. Lettonia fornirà la riabilitazione per 120 soldati

    Il ministero della Salute lettone ha comunicato che nel corso del 2023 fornirà servizi riabilitativi per 120 soldati ucraini. Nel corso dell’anno passato, sono stati 130 i soldati ucraini feriti durante la guerra ad essere curati nel Paese baltico. Di questi, 43 hanno ricevuto consulenza specialistica, procedure chirurgiche e misure di riabilitazione postoperatoria, mentre i rimanenti 89 sono stati sottoposti a percorsi riabilitativi.

  2. Zelensky: "Situazione nel Donetsk molto grave"

    “La situazione al fronte, e in particolare nella regione di Donetsk, vicino a Bakhmut e Vuhledar, rimane estremamente grave. Gli occupanti non stanno solo prendendo d’assalto le nostre posizioni, stanno deliberatamente e metodicamente distruggendo queste città ed i villaggi intorno. Artiglieria, aviazione, missili. L’esercito russo non ha carenza di mezzi di distruzione. E può essere fermato solo con la forza”. Lo ha dichiarato nel suo consueto messaggio serale il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.

  3. Bombe russe su Kherson: due donne uccise e cinque feriti

    Due donne sono rimaste uccise e almeno altri cinque civili sono rimasti feriti in un bombardamento russo sulla città di Kherson e su altre aree della regione. Lo riferisce l’ufficio del procuratore generale ucraino, riporta Unian, dando notizia di danneggiamenti alle infrastrutture civili tra cui un ospedale ed edifici residenziali.

  4. Olimpiadi Parigi 2024, Zelensky contro il Cio su possibilità di atleti russi ammessi come "neutrali"

    Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha attaccato il capo del Comitato olimpico internazionale, Thomas Bach, in merito alla decisione del Cio di proseguire l'”esplorazione di un percorso” per consentire la partecipazione ai Giochi di russi e bielorussi come atleti neutrali. “Non esiste neutralità quando è in corso una guerra. È ovvio che qualsiasi bandiera neutrale degli atleti russi sarà macchiata di sangue” ha dichiarato Zelensky.

  5. Ministro Crosetto: "Con tank russi a Kiev terza guerra mondiale"
    Crosetto: "Con tank russi a Kiev avrebbe inizio la terza guerra mondiale"

    La terza guerra mondiale inizierebbe nel momento in cui carri armati russi arrivassero a Kiev e ai confini d’Europa. Fare in modo che non arrivino è l’unico modo per fermare la terza guerra mondiale” ha detto così il ministro della Difesa, Guido Crosetto, a margine dell’evento “Prospettive europee per una Difesa comune” a Roma.

  6. Corea del Nord: "Usa oltrepassano linea rossa con invio tank a Kiev"

    Kim Yo-jong, potente sorella del dittatore nordcoreano Kim Jong-un, ha avvertito gli Stati Uniti di oltrepassare la “linea rossa” rifornendo l’Ucraina di carri armati. Secondo quanto riferito in un dispaccio dell’agenzia Kcna, dietro la mossa di Washington ci sarebbe “la sinistra intenzione degli Stati Uniti di realizzare il proprio obiettivo egemonico espandendo ulteriormente la guerra per procura per distruggere la Russia”.

  7. Corea nord: infondate accuse Usa su nostre armi a Russia

    La Corea del Nord bolla come “senza fondamento” le accuse avanzate dagli Usa nei suoi confronti su forniture di armi alla Russia. Lo riferiscono i media di stato nordcoreani. “Ancora una volta sottolineamo che non abbiamo mai avuto ‘accordi sulle armi’ con la Russia e non abbiamo in programma di averne in futuro”, recita un comunicato del vicedirettore per gli affari militari esteri presso il ministero nordcoreano di difesa nazionale, citato dall’agenzia nordcoreana Kcna.

  8. Dmitri Peskov: "Joe Biden ha la chiave per porre fine alla guerra ma non la usa"

    Il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, ha dichiarato che il presidente americano Joe Biden, “se vuole porre fine” al conflitto in Ucraina “può farlo molto rapidamente” perché ha “la chiave” del governo di Kiev, ma che “l’attuale capo della Casa Bianca non vuole farlo, non vuole usare questa chiave” e “al contrario, sceglie la strada per pompare ulteriormente armi in Ucraina”. Lo riporta l’agenzia Interfax.

  9. tank
    Polonia invierà all'Ucraina altri 60 carri armati

    Oltre ai 14 carri armati Leopard 2 di produzione tedesca già promessi, la Polonia invierà all’Ucraina anche 60 tank PT-91 Twardy. Lo ha annunciato il capo dell’ufficio del presidente ucraino, Andriy Yermak. Nei mesi scorsi Varsavia ha già fornito a Kiev oltre 200 carri armati T-72. 

  10. Kiev: ieri 70 missili russi sull'Ucraina

    Nella giornata di ieri le forze russe hanno lanciato un totale di 70 missili contro l’Ucraina nel corso di 44 attacchi aerei. In 18 di questi sono stati usati droni di fabbricazione iraniana: lo ha reso noto lo Stato Maggiore dell’esercito di Kiev nel suo rapporto quotidiano sull’andamento della guerra, come riporta Ukrinform.

  11. Kiev chiede a Australian Open di bandire il padre di Djokovic

    L’ambasciatore ucraino in Australia, Asyl Myroshnychenko, ha chiesto ai responsabili degli Australian Open di bandire il padre di Novak Djokovic dal torneo, dopo che era stato filmato mentre posava con i fan con delle bandiere filorusse. Lo riporta Afp.

,,,,,,,,