,,

Tensione Russia-Ucraina: le possibili forze militari in campo

Cresce la tensione al confine tra le due nazioni, ma la differenza di potenza militare è enorme. La prima potenza al mondo per numero di soldati rimane la Cina

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Tutto il mondo guarda con preoccupazione quanto succede al confine tra Russia e Ucraina. Mai come in queste ore lo spettro di un conflitto sembra alle porte, anche se il contrasto tra le due nazioni va avanti oramai da molti anni. Tra gli eventi che hanno segnato un’escalation c’è la questione della Crimea. Siamo nel 2014: l’11 marzo la penisola proclama la propria indipendenza tramite referendum popolare e dopo solo una settimana viene annessa alla Russia. Il referendum è stato considerato illegale da parte dell’ONU, dell’Unione Europea, degli Stati Uniti e da altri Enti nazionali e sovranazionali, ma è oramai da 8 anni che i 26.100 km2 della Crimea sono a tutti gli effetti un territorio russo.
Da marzo del 2021 la tensione è tornata ad aumentare e la Russia ha inviato le sue truppe al confine con l’Ucraina: secondo le ultime stime sono almeno 100mila i soldati attualmente schierati.

Gli Stati con le maggiori forze militari

Grazie alla diplomazia, diverse nazioni – tra cui gli Stati Uniti – stanno cercando di evitare in tutto i modi lo scoppio di un conflitto che potrebbe trasformarsi in una guerra su larga scala. Il presidente USA Biden ha avvisato la Russia che, qualora avvenisse un attacco all’Ucraina, gli Stati Uniti sarebbero “pronti a tutto”. Sperando che la diplomazia riesca a evitare una crisi drammatica, vediamo quali sono gli Stati che hanno il maggior numero di soldati e qual è il confronto tra Russia e Ucraina.

Secondo le stime ONU, la Cina è la nazione che ha ad oggi le forze permanenti (esercito, marina, aviazione ecc.) più ampie. Si parla infatti di 2 milioni e 255 mila militari permanenti e 800 mila forze di riserva. Alle spalle del colosso asiatico, troviamo gli Stati Uniti con quasi 1 milioni e mezzo di forze permanenti e altrettante forze di riserva. In terza posizione si piazza, invece, l’India con 1.414.000 forze permanenti e 1.155.000 forze di riserva.

Com’è possibile vedere dal video, la Russia può contare su oltre un milione di forze permanenti e 754 mila forze di riserva, mentre l’Ucraina si ferma a 148 mila forze permanenti e 1 milione di forze di riserva.

Il confronto nel dettaglio tra Russia e Ucraina

Oltre ai dati ONU è interessante analizzare anche i numeri pubblicati da Global Firepower, che analizzano ancora più nel dettaglio le due potenze.
Per quanto riguarda le forze aeree, per esempio, la sfida tra Ucraina e Russia è decisamente impari. La Russia si posiziona infatti al secondo posto a livello mondiale con 4.173 aeromobili, mentre la dotazione ucraina si limita a 318 apparecchi (differenza di 3855) e si posiziona in 31a posizione nel mondo.
Se parliamo di aerei da caccia, l’Ucraina ne ha 69 e la Russia ben 703 in più: 772. Anche su questo fronte, la Russia entra nella “top 3” a livello globale.
Pure negli attacchi da terra la Russia può contare su una strumentazione più ampia. Dai carri armati, 12.420 (prima al mondo) rispetto ai 2.596 dell’Ucraina, ai veicoli corazzati che in Russia sono oltre 30mila e in Ucraina 12 mila e 300. Una differenza che di forza che si conferma anche nella flotta navale, con 605 mezzi in Russia e solo 38 in Ucraina; 70 sottomarini russi e nessuno ucraino.

,,,,,,,