,,

Proteste, "chi sono i violenti": la rivelazione della ministra

La ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese, ha tracciato un identikit dei violenti che si sono infiltrati nelle manifestazioni di protesta

Dopo il nuovo Dpcm e il blocco di alcune attività, diversi lavoratori sono scesi in piazza per manifestare. Accanto alle proteste pacifiche di varie associazioni, però, anche frange violente. Secondo la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, si tratterebbe di gruppi legati al mondo degli ultras, ma non solo. La titolare del Viminale ne ha tracciato un identikit ai microfoni del Messaggero.

Proteste in piazza, chi sono i violenti: parla la ministra Lamorgese

La ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha riconosciuto il diritto di manifestare, che “deve sempre essere garantito a tutti”. Ma ha sottolineato anche come ci siano “frange violente che cercano di infiltrarsi nelle piazze per strumentalizzare il legittimo dissenso delle categorie economiche più penalizzate dalla crisi”.

Dunque, l’appello della titolare del Viminale, rivolto ai cittadini che manifestano: “Prendete, nettamente e pubblicamente, le distanze da chi devasta le città e attacca con violenza le forze di polizia”.

Ma chi sono i violenti? La ministra ha risposto che a prendere parte ai disordini sono stati “estremisti di destra e sinistra, anarchici, ultras, italiani e stranieri, spesso molto giovani, con precedenti di polizia per reati comuni, espressione di contesti di marginalità e ribellismo. A Napoli, è stata accertata anche la presenza nelle piazze di gruppi violenti appartenenti alla criminalità organizzata“. Tutti avrebbero sfruttato Internet per organizzarsi.

Proteste in piazza: arresti e denunce

La ministra Lamorgese ha aggiunto che si sta agendo “con la massima fermezza” contro i violenti: “Ci sono stati arresti, denunce alla magistratura e condanne. Sono state fronteggiate aggressioni in maniera decisa”.

Non ci sarebbe da temere il peggio dal punto di vista dei disordini, almeno nei prossimi giorni: “L’intelligence segue con la massima attenzione la situazione e non ha segnalato minacce dirette e specifiche”.

Covid e controlli: i dati del Viminale

La ministra Lamorgese ha poi rivelato i dati relativi ai controlli anti-Covid nelle ultime quattro settimane: a ottobre, si è registrato il 20% in più dei controlli alle persone e il 39% in più delle verifiche negli esercizi commerciali.

Dal 1° al 26 ottobre sono stati effettuati quasi 1 milione e 650 mila controlli alle persone e 7.547 sono state sanzionate.

Nello stesso periodo, sono stati quasi 219 mila gli esercizi commerciali controllati, 1.056 i titolari sanzionati e 234 i provvedimenti di chiusura.

VIRGILIO NOTIZIE | 28-10-2020 08:09

Covid, scontri a Roma alla protesta contro le chiusure: immagini Fonte foto: Ansa
Covid, scontri a Roma alla protesta contro le chiusure: immagini
,,,,,,,