,,

Covid in Italia, casi in calo e vacanze di Natale: cosa ha detto il Ministro della Salute Schillaci

Il Ministro Schillaci rassicura gli italiani in vista delle Feste: il calo dei casi fa pensare ad un periodo di Natale più sereno

Pubblicato il:

Il Ministro della Salute Orazio Schillaci ha rilasciato alcune dichiarazioni particolarmente ottimiste circa la situazione Covid in Italia e le imminenti vacanze natalizie. Potrebbero davvero essere le prime festività “normali” dal 2020 a questa parte.

Covid, cosa succederà a Natale in Italia

Schillaci, ospite nel salotto di Mara Venier a Domenica In, ha parlato citando citando i dati dell’Istituto Superiore di Sanità ed ha confermato il trend emerso anche dall’ultimo bollettino settimanale sulla situazione Covid.

“In questa settimana siamo scesi del 20% rispetto alla precedente” ha sottolineato. Casi in calo e pressione sugli ospedali e sulle terapie intensive sotto controllo. Elementi, questi, che fanno guardare al prossimo futuro in maniera tutto sommato positiva.

ministro schillaciFonte foto: IPA
Il Ministro della Salute Orazio Schillaci

Tanto che Schillaci ha aggiunto: “Penso che possiamo avere finalmente un periodo di vacanze sereno per tutti e credo che gli italiani ne abbiano davvero bisogno”.

Vaccini e mascherine: le armi contro il virus

L’andamento dei casi è migliorato (è salito invece il numero dei morti negli ultimi 7 giorni) tuttavia non bisogna abbassare la guardia e su questo punto ha battuto il Ministro Schillaci.

“Quest’anno abbiamo avuto un’incidenza dell’influenza molto importante anche con anticipo stagionale” ha detto. A cambiare le cose è stato probabilmente l’allentamento sull’uso delle mascherine, che ha permesso all’influenza di circolare di più.

La mascherina resta quindi importante per evitare la diffusione del virus, ma lo strumento principale per poter continuare verso la strada di una ritrovata e completa normalità, sottolinea Schillaci, è ancora la vaccinazione.

Il Covid non è più pandemia?

Che il panorama italiano e mondiale stia cambiando lo testimoniano anche le parole di Giorgio Palù, virologo e presidente dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), espresse nei giorni scorsi.

Analizzando gli attuali dati sulla circolazione del virus, ha dichiarato che è possibile intravedere presto la fine della pandemia da Covid-19: sarebbe già passata non solo la fase pandemica, ma anche quella endemica.

Pur trattandosi di “un virus del quale non ci libereremo mai”, ha detto al Corriere della sera, la letalità è passata dal 1-2% del 2020 all’attuale 0,045%. Per Palù, dobbiamo comunque continuare a indossare la mascherina nei luoghi affollati, ma la luce in fondo al tunnel non è lontana.

covid-italia Fonte foto: IPA
,,,,,,,,