,,

Coronavirus, prezzi mascherine: denunciata farmacia "furba"

Nella Capitale una farmacia praticava il prezzo di 60 centesimi sulle mascherine chirurgiche solo a fronte di 15 euro di spesa

Introvabili prima, a sempre oggetto di polemiche su forniture, prezzi e utilizzo. Sono le mascherine, per molti uno dei pochi baluardi per preservarci dal contagio da coronavirus. L’inizio della fase 2 è coinciso con l’ordinanza del commissario straordinario Arcuri per fissare a 50 centesimi, poi calmierato a 60, il prezzo di quelle più semplici, le chirurgiche. Suscitando per l’ira dei rivenditori, soprattutto le farmacie, che lo hanno ritenuto un prezzo troppo basso. Nonostante i tentativi di mediazione i casi di infrazione, le multe e il caos non tendono a scemare.

Le mascherine a prezzo calmierato si trovano solo in una farmacia su quattro è il risultato dell’inchiesta in 10 città effettuata da Altroconsumo che ha verificato la disponibilità delle mascherine da 0,60 centesimi e degli altri dispositivi di protezione in 200 tra farmacie e parafarmacie e in 60 supermercati.

Caos mascherine. Molte le farmacie che si sono “tirate fuori” esponendo un altro cartello: “Qui non si vendono mascherine a 50 centesimi”. Intanto le cronache locali sono piene di episodi che fanno riflettere.

Qui Roma. Come riferisce Il Messaggero, gli agenti del commissariato Borgo hanno sanzionato una farmacia che, con tanto di cartello di avviso in vetrina, vendeva le mascherine al prezzo calmierato di 60 centesimi solo a fronte di una spesa minima di 15 euro, peraltro sul resto della merce in vendita, escluse appunto le mascherine che non facevano cumulo.

Qui Siena. Nella provincia del Comune toscano, per la precisione a Torrita di Siena,  addirittura le forze dell’ordine sono dovute intervenire per riportare l’ordine tra i clienti in fila per accaparrarsi le mascherine messe a disposizione gratuitamente dalla Regione Toscana. Alcuni hanno alzato la voce e se la sono presa anche con i farmacisti che le stavano distribuendo.

Qui BolognaDa oggi 140.000 mascherine saranno distribuite gratuitamente dalle 160 edicole di Bologna. Si tratta, scrive il Resto del Carlino, della prima tranche dei 350.000 dispositivi messi a disposizione del Comune dalla Regione Emilia-Romagna. Le edicole distribuiranno una busta per ogni richiedente.

VirgilioNotizie | 11-05-2020 12:48

Fase 2: mascherine a 50 cent in 100mila punti vendita Fonte foto: Ansa
,,,,,,,