,,

Coronavirus, positiva da due mesi: il racconto dall'ospedale

Tra i primi pazienti Covid di Roma, era stata dimessa e poi ancora ricoverata. Ha sottolineato le difficoltà per chi si trova nella sua situazione

“Io sono al San Camillo. Ho iniziato il 19 febbraio. Ho visto i cinesi uscire, ho visto i centri Covid emergere, come quello di Milano. Ora mi ci chiudono dentro”. Stefana Giardoni, romana, ha contratto il coronavirus più di due mesi fa. Ha raccontato la sua storia all’Ansa, in videochiamata.

Risultata positva al Sars-Cov-2, tra i primi pazienti nella Capitale, era stata ricoverata all’Istituto Spallanzani il 7 marzo. Poi era stata trasferita al centro Covid 3 di Casal Palocco. Lì, dopo due tamponi negativi, il 3 aprile è stata dimessa “e non stavo bene“.

“Avevo delle crisi ipertensive, da tre giorni, con 115 di minima. Ugualmente sono stata dimessa, nonostante le palpebre che tremavano e le orecchie che scoppiavano. Andavano proprio a fuoco. Mi si addormentavano le labbra”.

“Per questo dopo due giorni sono andata al San Camillo”, cioè il Covid hospital dello Spallanzani, “e ho scoperto di essere positiva. I dottori mi hanno detto che non sono mai stata negativa“, ha aggiunto, in collegamento con l’Ansa.

“Io prima avevo paura di non uscire. Adesso invece ho paura di uscire, per quello che c’è fuori”, ha sottolineato la donna. Il suo non è l’unico caso di un paziente positivo al coronavirus dopo mesi.

Nonostante la volontà di non arrendersi, Stefania Giardoni ha spiegato il lato drammatico della vicenda, e le paure per il futuro. “La mia famiglia è distrutta. Mio figlio ha perso il lavoro. Io non ho lavoro e con la mia disoccupazione sto mantenendo i miei figli, che pur vivendo da soli non riescono ad avere un reddito“.

Le bollette continuano ad arrivare“, ha denunciato. “A me sono arrivati due bollettini di Equitalia che non potrò mai pagare. O mangio o pago le tasse. Appena uscirò da qui prima penserò a mangiare. Prima si mangia e poi si pensa a dare da mangiare a chi si è riempito le tasche”.

VirgilioNotizie | 28-04-2020 11:53

Coronavirus, lungomare di Napoli preso d'assalto: le immagini Fonte foto: Screenshot da video Ansa
Coronavirus, lungomare di Napoli preso d'assalto: le immagini
,,,,,,,