,,

Coronavirus, Onu: "Umanità minacciata". Il piano contro pandemia

L'Onu ha annunciato un piano globale da 2 miliardi di dollari per combattere la pandemia di coronavirus nei Paesi più vulnerabili

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

L’Organizzazione delle Nazioni Unite ha annunciato un piano globale da 2 miliardi di dollari per combattere la pandemia di coronavirus, sostenendo che “l’umanità intera” è minacciata. Secondo quanto riferisce l’Ansa, Antonio Guterres, segretario generale dell’Onu, ha lanciato il piano per sostenere i Paesi più poveri del mondo per arginare la pericolosità del virus.

I 2 miliardi di dollari saranno quindi destinati per contrastare la malattia in Sud America, Africa, Medio Oriente e Asia.

Guterres ha precisato: “Il coronavirus sta minacciando l’intera umanità, e quindi l’intera umanità deve combattere. Le risposte dei singoli Paesi non saranno sufficienti”.

“Il mondo deve affrontare una minaccia senza precedenti – ha aggiunto l’esponente dell’Onu – dobbiamo venire in aiuto degli ultra-vulnerabili, questa è una questione di solidarietà umana di base”.

“Supportare il piano di risposta umanitaria al coronavirus è una necessità per la sicurezza sanitaria globale. È un imperativo morale, nell’interesse di tutti, ed è una parte cruciale per vincere questa lotta”. Guterres ha poi concluso con un appello: “Chiedo ai governi il loro pieno sostegno”.

Dello stesso avviso anche il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, che ha rilanciato l’invito: “Il virus si sta ora diffondendo in Paesi con sistemi sanitari deboli, compresi alcuni che stanno già affrontando crisi umanitarie. Questi Paesi hanno bisogno del nostro sostegno, per solidarietà ma anche per proteggerci tutti e aiutare a sconfiggere questa pandemia”.

“Allo stesso tempo – ha sottolineato Ghebreyesus – non dobbiamo combattere la pandemia a spese delle altre emergenze sanitarie umanitarie”.

Coronavirus, regole igieniche e sanitarie per evitare il contagio Fonte foto: ANSA
Coronavirus, regole igieniche e sanitarie per evitare il contagio
,,,,,,,