,,

Coronavirus, ipotesi box in plexiglass al mare: social impazziti

Il sindaco di Rimini ha aspramente criticato l'idea di andare al mare "in the box" ma anche il web non l'ha presa bene

Come ci siamo ridotti…“. E’ solo uno dei tantissimi commenti, misto ironia e tristezza, che da ieri stanno imperversando sui social alla notizia della possibilità di andare al mare la prossima estate ancora in piena epidemia da coronavirus sfruttando una soluzione di “sicurezza” quale un box in plexiglass da costruire intorno all’ombrellone per stare in spiaggia evitando i contatti con i vicini di sdraio.

Un’ipotesi altamente improbabile ma che è stata lanciata da una azienda del modenese a cui poi ha fatto il paio la dichiarazione di Lorenza Bonaccorsi, sottosegretaria del Mibact, che ha rassicurato tutti gli italiani affermando su ‘Rainews’ che “andremo al mare quest’estate”,

Restano tanti però i dubbi sulle modalità, anche quelle lanciate da Il Messaggero, di un accesso scaglionato in spiaggia, primo fra tutti l’idea che solo gli stabilimenti balneari potranno garantire qualcosa del genere, semmai fosse davvero utile e funzionale, mentre nessuno sta pensando alle tante spiagge pubbliche.

Ipercritico è Andrea Gnassi, sindaco di Rimini, località regina degli stabilimenti balneari in Italia, e responsabile nazionale turismo dell’Anci: “Non rincorriamo le cretinate su Facebook sul turismo da mascherina o sul plexiglass. Qui è il settore turistico intero che rischia di saltare – ha detto a Repubblica –  Queste sono sciocchezze. Il turismo è un’industria, e questa emergenza cambia la domanda, quindi deve cambiare anche l’offerta. Stiamo lavorando su tavoli di lavoro, con la Regione, per immaginare una risposta seria, che parte dall’innovazione del prodotto, cioè dalla ristrutturazione delle strutture ricettive”.

Ma anche altri operatori del settore turistico hanno detto la loro.

Sui social, come sempre, l’ironia regna sovrana, ma anche con un pizzico di realismo. Sempre pungente il profilo delle Frasi di Osho: “Considerando che siamo in Italia, sai quanto ce mette quel plexiglass a diventà na bifamiliare a due piani?”. Ma gli altri non sono da meno: “Saremo pure distanziati, ma il plexiglass! Dopo 2 minuti ci ritroveremo tutti in acqua. Faremo il bagno per fila e della durata di 5 minuti”; “a questo punto mi aspetto che ci dicano di mettere uno scafandro per fare il bagno”; “Ma chi è il genio? Toninelli” scrive qualcuno con un po’ di satira politica.

VirgilioNotizie | 15-04-2020 10:12

Coronavirus: controlli costa dal mare Fonte foto: Ansa
,,,,,,,