,,

Coronavirus, nuovo focolaio: scatta mini zona rossa in Campania

Dopo quella in Calabria, una nuova mini zona rossa è stata istituita anche in Campania, più precisamente a Mondragone

È scattata una “mini zona rossa” a Mondragone, in provincia di Caserta, per i residenti in quattro edifici di case popolari, il cosiddetto ‘complesso ex Cirio‘, dopo la rilevazione di 8 casi positivi al coronavirus. Come riporta ‘Ansa’, lo ha deciso con una ordinanza il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, mentre è in corso lo screening della Asl di Caserta sui circa 700 abitanti, in prevalenza immigrati e in gran parte di origine bulgara.

Fino al 30 giugno, salvo proroghe, i residenti di questi edifici, che come si legge nell’ordinanza sono “fortemente popolati e in condizioni di alta promiscuità”, dovranno rimanere in isolamento domiciliare.

Sarà il Comune a provvedere a fornire loro le derrate alimentari. Le forze dell’ordine e l’esercito vigileranno sul rispetto della quarantena.

Nel frattempo, in tutto il comune di Mondragone, è stato ripristinato l’obbligo di indossare la mascherina, anche all’aperto, fino al 30 giugno. Questa prescrizione, da oggi, non è più valida nel resto della regione.

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha annunciato nelle scorse ore che porterà la mascherina “fino a ottobre”.

La notizia dell’istituzione di una “mini zona rossa” in Campania segue di poche ore il medesimo provvedimento adottato in Calabria, in tre quartieri costieri di Palmi (Pietrenere, Tonnara e Scinà).

Nuovi cluster sono stati identificati anche nel Bolognese, come annunciato dall’assessore regionale alle Politiche per la Salute Raffaele Donini.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-06-2020 18:59

Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando Fonte foto: Ansa
Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando
,,,,,,,