,,

Coronavirus, tra contagi e ordinanze: la classifica delle regioni

Analizzando i provvedimenti adottati dalle regioni, è emerso che quelle più produttive sono state anche le meno colpite dal coronavirus

Da febbraio a oggi, complice l’emergenza coronavirus, in Italia si sono susseguiti tantissimi provvedimenti, tra quelli del governo e le ordinanze regionali. A questo proposito, il Centro Studi di FB&Associati ha esaminato la produzione normativa regionale, stilando una classifica delle regioni che hanno varato più provvedimenti. Un dato balza all’occhio: le regioni più “produttive” sono tra quelle meno colpite dalla pandemia.

L’Abruzzo, per esempio, ha emesso 49 ordinanze, la Toscana 40 e la Campania 39.

Nei “piani alti” della classifica ci sono anche Calabria e Lazio, entrambe con più di 30 ordinanze ciascuna.

La Lombardia (la regione più colpita dal coronavirus in Italia) è in ultima posizione con soli 9 provvedimenti.

Il Veneto ne ha emessi 14, il Piemonte 13 e l’Emilia-Romagna 18.

Lo studio ha sottolineato che “se da un lato alcuni governatori hanno sostenuto che il contenimento dei casi sarebbe dovuto proprio alle maggiori restrizioni imposte, dall’altro sembrerebbe che Regioni omologatesi alle restrizioni del governo centrale siano riuscite a limitare, comunque, il numero dei contagi”.

 

VirgilioNotizie | 14-05-2020 16:46

Fase 2: a Milano riaprono i mercati. Le nuove modalità Fonte foto: Ansa
Fase 2: a Milano riaprono i mercati. Le nuove modalità
,,,,,,,