,,

Coronavirus, la Commissione Ue propone un fondo da 25 miliardi

Al vertice Ue in videoconferenza si è discusso delle misure per affrontare l'epidemia di coronavirus

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

“Useremo tutti i mezzi a disposizione per assicurarci che l’economia europea sosterrà questa tempesta”: lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, al termine del vertice straordinario sul coronovirus che si è tenuto in videoconferenza. Von der Leyen ha annunciato che la Commissione Ue proporrà di creare un fondo da 25 miliardi che andrà “a sostegno del sistema sanitario, delle Pmi, del mercato del lavoro e delle parti più vulnerabili dell’economia” colpite dal coronavirus.

Al vertice hanno partecipato i 27 leader europei, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, l’Alto rappresentante Ue Josep Borrell e la numero uno della Bce Christine Lagarde.

“Per sostenere i Paesi – ha dichiarato Ursula von der Leyen – ci assicureremo che gli aiuti di stato arrivino alle aziende che ne hanno bisogno, e faremo pieno uso della flessibilità del Patto, e su questo chiariremo le regole prima dell’Eurogruppo di lunedì. Ci saranno linee guida entro il weekend”.

“Il virus si diffonderà ma l’obiettivo è rallentarne la diffusione per non aggravare il sistema sanitario. Quindi ci sono diverse misure che possono essere prese, ma quelle che sono state prese sono tutte sostenute da evidenze scientifiche”, ha spiegato la presidente della Commissione Ue.

Von der Leyen ha detto che le misure di controllo dei confini introdotte da alcuni Paesi “sono il motivo per cui abbiamo deciso che la Commissione, quotidianamente, avrà conference call con i ministri dell’Interno oltre che della salute, per avere un coordinamento su cosa viene fatto e perché, e capire se le misure sono appropriate e tempestive. Da domani avremo un coordinamento quotidiano su questo”.

La presidente della Commissione ha detto di aver parlato con il premier Conte: “Abbiamo discusso della situazione in Italia e di che tipo di sostegno aggiuntivo possiamo dare. Abbiamo deciso di sentirci in videoconferenza nei prossimi giorni per vedere come fornire ulteriore sostegno e che tipo di altre misure”.

“Dai leader Ue ampio sostegno per le misure adottate dall’Italia per l’emergenza coronavirus. Dobbiamo procedere con il massimo coordinamento. L’Europa adotti tutti gli strumenti necessari per proteggere la salute dei suoi cittadini e ridare respiro all’economia”. Così su Twitter il premier Giuseppe Conte dopo la conference call con i leader del Consiglio Ue.

Nel corso della videoconferenza, secondo quanto riporta l’Ansa, il presidente del Consiglio ha auspicato per l’Europa lo stesso approccio in corso in Italia: affrontare con decisione l’aspetto sanitario e contemporaneamente gli aspetti economico/finanziari.

“Questa è un’emergenza europea che richiede una risposta a livello dell’Unione europea. Stiamo affrontando il rischio di una rapida diffusione del virus negli Stati membri dell’Ue”. È questo, a quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi, uno dei passaggi dell’intervento di Conte.

Per il premier l’Ue deve ricorrere a tutti gli strumenti di politica fiscale e monetaria disponibili, coordinando l’azione con la Bce, e spingere gli investimenti pubblici per sostenere la piena ripresa.

Coronavirus: da Roma a Milano, le città italiane sono deserte Fonte foto: Ansa
Coronavirus: da Roma a Milano, le città italiane sono deserte
,,,,,,,,