,,

Conte bis, Di Maio attacca la Lega: spunta un retroscena

Il ministro degli Esteri accusa la Lega di aver fatto "melina", facendo partire la crisi di governo

Al termine della giornata di fiducia al governo M5S-Pd, Luigi Di Maio ha annunciato che la nuova priorità del MoVimento sarà quella di “ottenere la fiducia degli italiani, che è la cosa che mi sta a cuore”.

Parlando a Skytg24 dei rapporti con i nuovi alleati democratici, Di Maio ha dichiarato: “Sul partito democratico ero uno dei più scettici, avevo parlato di andare il voto. Poi mi sono consultato con il Movimento, anche con Grillo, l’abbiamo messo al voto, l’80% degli iscritti ha votato a favore del nuovo governo. Poi quando mi sono seduto al tavolo con il Pd mi ha stupito positivamente che eravamo d’accordo su temi come il salario minimo e i temi ambientali. Senza essere di destra e di sinistra, può iniziare un nuovo percorso”.

Non è mancato l’attacco diretto alla Lega: “Ho assistito ad una crisi di governo surreale, hanno creduto di andare al voto, ora accampano scuse, citando il colloquio tra Merkel e Conte, che è avvenuto a febbraio”. Il ministro degli Esteri ha poi rivelato di aver fatto una proposta agli ex alleati: “Dopo le europee avevo detto alla Lega ‘prendetevi il commissario dell’Italia’ ma si è fatta melina, non avevano a cuore il cambiamento dell’Europa. Oppure gli avevo detto ‘prendetevi il ministero dell’Economia per la flax tax'”.

Parlando poi delle prossime manovre dell’esecutivo, Di Maio ha annunciato: “Il decreto dignità non si tocca, quota 100 non si tocca, alla legge Fornero non si torna, questa è una garanzia del Movimento 5 Stelle”.

La chiamata di Conte sulla von der Leyen

Di Maio ha poi raccontato a Di Martedì un altro retroscena sull’elezione del Presidente della Commissione Europea, all’indomani delle elezioni.

“Conte chiama me e Salvini e dice: ‘Posso raggiungere accordo con la von der Leyen, Siete d’accordo?’. Io ho detto di sì, e anche Salvini. Aveva anche scritto un tweet con l’hashtag Ursula von der Leyen perché non importavano le persone ma i temi”.

Il ministro degli Esteri ha poi concluso riferendosi all’ex alleato: “Secondo me dovrebbe solo ammettere che ha sbagliato al Papeete beach“.

VIRGILIO NOTIZIE | 10-09-2019 20:55

Fiducia al governo M5S-PD: le reazioni da Zingaretti a Salvini Fonte foto: ANSA
Fiducia al governo M5S-PD: le reazioni da Zingaretti a Salvini
,,,,,,,