,,

Condannato per maltrattamenti alla moglie senatrice: "Urla e sputi, poi mi ha denunciato. Le chiedo scusa"

Era il marito di una senatrice della Repubblica, ma il loro matrimonio è naufragato quando l'uomo è diventato iroso e maltrattante. Oggi, dopo la condanna, si racconta

Pubblicato il:

La sua ex moglie era una senatrice e insieme hanno messo al mondo due figli. Il loro amore è finito quando lui ha cambiato carattere diventando collerico e maltrattante. Oggi, dopo una condanna  in secondo grado per violenza domestica e dopo un percorso di riabilitazione, ha accettato di raccontarsi.

Il racconto dell’ex marito violento

“Una volta le davo i baci sugli occhi poi sono arrivato a sputarle in faccia”, ha detto l’uomo del quale non viene rivelato il nome.

L’intervista, interrotta più volte dal pianto, è stata pubblicata dal Corriere della Sera.

Un uomo serra i pugni sul tavoloFonte foto: 123RF

L’uomo oggi è in pensione e ha 74 anni. In passato lavorava presso un’istituzione finanziaria.

La sua ex moglie, dopo anni di abusi, l’ha lasciato e l’ha denunciato. Lui è stato condannato con pena sospesa a condizione che frequentasse un percorso di reinserimento.

Non mi rendevo conto della mia aggressività. Non so quando tutto fosse iniziato, ma è stata un’escalation”, ricorda.

“Le gridavo contro, – aggiunge – la trattavo male, ero egoista. Mi reputavo il deus ex machina, il migliore. Dovevo sempre decidere io su tutto. Sono arrivato persino a sputarle in faccia, alla madre dei miei figli. Adesso mi vergogno di quello che ho fatto”.

“All’inizio non capivo i miei errori e che la colpa di tutto era mia“, ammette.

Oggi le chiederebbe scusa

“Oggi invece se la incontrassi di persona le chiederei scusa. Non si meritava quello che le ho fatto. Penso che abbia fatto bene a denunciarmi e la stimo anche per questo. La amavo e la amo ancora, ma ormai l’ho persa”.

Quando ci si trova in quello stato si perde la calma “per qualsiasi stupidaggine”, spiega l’uomo.

Non mi accorgevo di sbagliare. Mi sembrava un comportamento normale. E lei accumulava, accumulava… fino a quando non ne ha potuto più”.

L’appello ai figli

Infine una raccomandazione ai suoi figli, entrambi maschi: “Non fate i miei stessi errori. Parlate con le vostre mogli, non smettete mai di cercare il dialogo. Se ci fossimo parlati, io e mia moglie… se l’avessi ascoltata non sarebbe andata così”.

Moglie maltrattata: parla l'ex marito di una senatrice Fonte foto: 123RF

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,