,,

Brozovic ci ricasca, altra serata brava: cosa è successo

Il centrocampista dell'Inter ha avuto qualche diverbio con le forze dell'ordine all'ospedale San Carlo di Milano

Ancora problemi con le forze dell’ordine per il centrocampista dell’Inter Marcelo Brozovic. Stavolta non per la patente, visto che gli è stata ritirata qualche settimana fa, ma per una serata brava con un amico, per il quale per poco non finiva nei guai, come riporta Repubblica.

Brozovic, battibecco con le forze dell’ordine: cosa è successo

La notte tra giovedì e venerdì, il 28enne centrocampista si è presentato all’ospedale San Carlo di Milano insieme a un amico che sanguinava da una gamba: sosteneva di essersi tagliato accidentalmente con un bicchiere di vetro rotto.

La situazione non era così grave da richiedere subito un intervento e il triage dell’ospedale era impegnato con emergenze molto più gravi da codici giallo e rosso. Ma il calciatore non ha voluto sentire ragioni pretendendo che l’amico fosse visitato immediatamente, tanto da costringere gli operatori sanitari a richiedere l’intervento del 112.

Di fronte ai carabinieri del Nucleo Radiomobile intervenuti alla chiamata, Marcelo Brozovic non sembrava però intenzionato ad abbassare i toni e avrebbe continuato a dare in escandescenze, continuando a inveire contro tutti.

I militari, ai quali sarebbe apparso alterato dall’alcol, a quel punto hanno accompagnato Brozovic fuori dal triage spiegandogli che continuando così poteva passare qualche guaio. Il giocatore dell’Inter si è quindi reso conto della situazione e ha chiesto scusa a medici, infermieri, pazienti e ai carabinieri stessi.

Brozovic nei guai: il precedente

Un episodio finito bene, senza denunce, ma che non è passato inosservato per la notorietà del calciatore e anche perché preceduto soltanto di qualche settimana da un’altra bravata.

Tre settimane il centrocampista era stato sorpreso passare col rosso a un incrocio in Darsena, pieno centro di Milano, risultando alla prova dell’etilometro con tasso alcolemico di 0,54 milligrammi e quindi di poco superiore al consentito. Che gli è costato il ritiro della patente.

Lui aveva fatto ammenda sui social e il tutto si era chiuso con una multa di 100mila da parte dell’Inter al giocatore.

Ma alla vigilia di Atalanta-Inter, dove la sua squadra si gioca il secondo posto all’ultima di campionato il centrocampista ci ricasca. Cosa farà adesso la società, Brozovic sarà regolarmente in campo?

 

 

VIRGILIO NOTIZIE | 31-07-2020 14:38

brozovic1 Fonte foto: Ansa
,,,,,,,