,,

Bologna, lite per un parcheggio in doppia fila: uomo accoltellato

Un 34enne è stato accoltellato a Bologna, davanti alla famiglia, da un camionista: il motivo della lite sarebbe un parcheggio in doppia fila

Un uomo di 34 anni è stato trasportato in ospedale, a Bologna, dopo essere stato colpito al collo con una lama a causa di una lite in strada con un camionista. Il motivo della lite sarebbe legato a un parcheggio in doppia fila in via Sardegna. Lo rende noto l’Ansa.

La persona colpita si trovava a bordo della propria auto insieme alla moglie, alla suocera e alle due figlie minorenni.

Aveva parcheggiato in seconda fila per scaricare dei pacchi, quando è scoppiata una lite con il conducente di un autocarro che gli chiedeva di spostare la vettura.

Lite per un parcheggio, chi è l’aggressore

Il camionista, 66 anni e pregiudicato, lo ha prima colpito con calci e pugni e poi lo ha ferito al collo e sul viso con un’arma da taglio, allontanandosi subito dopo.

Il 118 è intervenuto per medicare sul posto il 34enne che, durante l’aggressione, è riuscito a strappare la targa dell’autocarro: questo ha permesso agli investigatori di rintracciare in poco tempo il camionista, nei pressi del luogo dove si era consumata la lite.

L’aggressore era ancora a bordo dell’autocarro, parcheggiato in strada, probabilmente scioccato per quello che aveva appena fatto.

Lite per un parcheggio, aggressore arrestato con l’accusa di tentato omicidio

Dentro il camion gli agenti hanno trovato un seghetto, due cutter, e un coltello con una lama di 10 centimetri, che potrebbe essere stato utilizzato per il ferimento del 34enne.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio ed è stato condotto in carcere. L’automobilista, invece, dopo le cure in ospedale è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni.

VIRGILIO NOTIZIE | 14-09-2020 13:58

bologna-accoltellato-parcheggio-doppia-fila Fonte foto: Ansa
,,,,,,,