,,

Bimba morta in incendio a Fermo, le ipotesi di reato per la madre

È stata fermata dai carabinieri la madre della bimba di 6 anni morta in un incendio divampato in un appartamento a Servigliano, in provincia di Fermo

È stata fermata dai carabinieri la madre della bimba di 6 anni morta in un incendio divampato in un appartamento a Servigliano, in provincia di Fermo, lo scorso 8 gennaio. Secondo quanto riporta l’Ansa, le ipotesi di reato contestate alla 38enne sono di incendio doloso e morte come conseguenza di altro reato, al momento non di omicidio.

Come riferito dal Resto Del Carlino, gli assistenti sociali di Fermo e i carabinieri avevano fatto trasferire la figlia più piccola della donna in una struttura protetta. La madre, dimessa ieri dall’ospedale dove era stata soccorsa per le ustioni e la lieve intossicazione dopo l’incendio, è stata poi condotta in caserma per essere di nuovo ascoltata.

L’incendio è scoppiato nella notte. La mamma 38enne e la figlia più piccola di 4 anni sono riuscite a mettersi in salvo, ma per l’altra bimba di 6 anni non c’è stato nulla da fare: al loro arrivo, i vigili del fuoco non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

La famiglia è originaria del Kosovo, e si era trasferita a settembre a Servigliano. Oltre alla donna e alle due bambine, viveva nell’appartamento anche il marito 40enne, un operaio di una ditta edile.

VIRGILIO NOTIZIE | 21-01-2020 09:32

carabinieri-auto Fonte foto: ANSA
,,,,,,,