,,

Incidente Zanardi: "Resta grave". Interrogati organizzatori corsa

Nuovo aggiornamento sulle condizioni di salute di Alex Zanardi, protagonista di un incidente con la sua handbike nel pomeriggio di venerdì

Arrivano nuovi aggiornamenti sulle condizioni di salute di Alex Zanardi, ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Siena dopo l’incidente di venerdì con l’handbike nei pressi di Pienza durante la staffetta “Obiettivo tricolore” con altri atleti paralimpici.

L’ospedale Le Scotte di Siena ha diffuso un nuovo bollettino medico riportato dall’Ansa e letto da Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento emergenza urgenza del nosocomio. In sintesi, Zanardi al momento non sarebbe in pericolo di vita, perché “la stabilità delle condizioni cliniche attualmente esclude questa ipotesi, ma il danno neurologico è molto grave e incerto: potrebbero essere possibili un’instabilità e un peggioramento”.

Alex Zanardi, ricoverato dalle ore 18 del 19 giugno in gravissime condizioni al policlinico, è stato sottoposto ad un delicato intervento neurochirurgico nella serata del 19 giugno, e successivamente trasferito in terapia intensiva. È intubato e supportato da ventilazione artificiale. In coma farmacologico, una nuova valutazione verrà fatta tra lunedì e martedì.

Il neurochirurgo Giuseppe Olivieri, che ha operato Alex Zanardi, ha incontrato i giornalisti all’esterno dell’ospedale nella tarda mattinata. Queste le sue parole: “L’intervento è andato come doveva andare, era la situazione iniziale che era tanto grave. È arrivato da noi con un fracasso facciale. I numeri sono buoni, pur rimanendo la situazione tanto grave. È un paziente che vale la pena curare. Come sarà la prognosi, poi, non solo. Il quadro neurologico, in questo momento, non lo valutiamo. In questi casi i peggioramenti possono essere repentini, mentre i miglioramenti lenti. È in coma farmacologico”.

Ad assistere il campione in ospedale ci sono la moglie Daniela, che era al seguito della carovana, e il figlio Niccolò.

Alex Zanardi: indagato il camionista. Cosa si sa sull’incidente

Secondo ‘Ansa’, intanto, è stato iscritto nel registro degli indagati per lesioni gravissime il conducente del camion contro cui è andato a scontrarsi l’atleta.

La notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati per il conducente del camion contro cui si è scontrata l’handbike di Alex Zanardi è stata diffusa da alcuni media e confermata dalla Procura. “È un atto dovuto” ha detto il procuratore capo Salvatore Vitello, con riferimento agli accertamenti che sono in corso sulla dinamica dell’incidente.

L’incidente è avvenuto mentre Zanardi, assieme a una trentina di amici e atleti paralimpici del suo team Obiettivo 3, stava percorrendo la strada provinciale 146 della Val d’Orcia per una staffetta dedicata alla ripartenza dell’Italia dopo il coronavirus.

Alla fine di una discesa, in una curva, la sua handbike avrebbe improvvisamente cambiato traiettoria finendo contro il rimorchio di un camion che transitava in direzione opposta.

Subito le sue condizioni sono state molto gravi ed è stato portato con l’elisoccorso in ospedale.

Per ricostruire quanto accaduto lungo la statale che da Pineza porta a Montalcino, dove all’altezza di una curva c’è stato lo scontro tra Alex Zanardi e il camion, i Carabinieri, oltre a sequestrare i mezzi coinvolti, hanno acquisito un video amatoriale che potrebbe rivelarsi utile.

Stando a quanto riferito da ‘Ansa’, sono in corso accertamenti anche sull’organizzazione dell’evento a cui stava partecipando Zanardi, in particolare sui permessi relativi alla sicurezza.

A ‘Radio Capital’, Mario Valentini, commissario tecnico della nazionale di Paraciclismo, ha raccontato così l’incidente di Alex Zanardi: “C’è un rettilineo lungo, in discesa al 4%. Dicono che Alex si sia imbarcato (“ribaltato”, ndr), sia andato dalla parte di là e abbia preso un autotreno sul montante davanti. Il mezzo si è spostato di un metro, ma l’ha preso uguale. Era una giornata di sole, eravamo tutti contenti, ormai ci trovavamo a 20 chilometri da Montalcino. Non ha sbagliato l’autotreno, lui stava dalla parte sua”.

Il sindaco di Pienza Manolo Garosi, a proposito dell’incidente, ha detto in alcune dichiarazioni riportate da ‘Ansa’: “Non abbiamo mai ricevuto comunicazione ufficiale di eventi o manifestazioni sportive sul nostro territorio. Ci era stato comunicato solamente via Facebook che si sarebbe tenuto un saluto istituzionale in piazza. Poi, però, ci hanno anche successivamente comunicato sempre tramite Facebook l’annullamento di questo momento per motivi di ritardo sulla tabella di marcia della manifestazione”.

In queste ore, in tantissimi hanno dedicato un messaggio sui social ad Alex Zanardi.

Alex Zanardi, carabinieri interrogano organizzatori della corsa

Sono in corso gli interrogatori degli organizzatori della staffetta Obiettivo tricolore durante la quale è avvenuto il grave incidente a Pienza (Siena) in cui è rimasto coinvolto Alex Zanardi.

Gli interrogatori si stanno svolgendo nella caserma del comando provinciale dei carabinieri di Siena.

Secondo quanto appreso al centro delle indagini ci sarebbero anche i permessi per lo svolgimento dell’iniziativa, organizzata dalla società sportiva Obiettivo 3 di cui Zanardi è fondatore.

VirgilioNotizie | 20-06-2020 13:30

Incidente Zanardi, da Conte alla Pellegrini: i messaggi social Fonte foto: Ansa
Incidente Zanardi, da Conte alla Pellegrini: i messaggi social
,,,,,,,