,,

Al via i saldi invernali 2024, qual è il budget medio a famiglia e quanto è cambiato rispetto all'anno scorso

Sono iniziati i saldi invernali 2024, ma le famiglie italiane hanno deciso di spendere meno. Secondo Federconsumatori il budget è basso

Pubblicato il:

I saldi invernali 2024 sono iniziati, ma il budget delle famiglie italiane potrebbe frenare la corsa agli acquisti. L’Osservatorio nazionale Federconsumatori ha stimato una stagione non rosea per i saldi invernali: aumentano leggermente le famiglie che approfitteranno degli sconti, ovvero il 27%, ma diminuisce la spesa stimata (-4,9% rispetto a gennaio 2023). Diversi i motivi che hanno spinto all’incertezza le famiglie italiane, tra cui crisi, rincari e un periodo sempre più lungo di Black Friday precedente al Natale.

Saldi invernali 2024 a basso budget

Il 2 gennaio hanno preso il via i saldi invernali 2024 in alcune Regioni, mentre per il resto d’Italia il via alla stagione delle offerte è previsto per il 5 gennaio (tutte le date del via ai saldi invernali Regione per Regione). L’Osservatorio nazionale Federconsumatori ha quindi voluto stimare quante famiglie italiane approfitteranno delle vendite promozionali. Secondo i calcoli sembra che il numero di famiglie sia leggermente aumentato rispetto a gennaio 2023, ovvero il 27% delle famiglie utilizzerà i saldi invernali per fare compere. Questa percentuale però ha visto al ribasso la spesa media.

Secondo le stime il budget delle famiglie per i saldi invernali 2024 si aggira intorno ai 169,70 euro a famiglia, ovvero il 4,9% in meno rispetto a gennaio 2023.

Saldi invernali meno spesaFonte foto: ANSA
 Budget più basso per i saldi invernali 2024: le stime di Federconsumatori

Famiglie in crisi

I motivi, secondo l’Osservatorio nazionale Federconsumatori sono diversi. Ci sono famiglie che hanno speso una cifra superiore prima delle festività natalizie e che, per questo, non utilizzano il periodo dei saldi invernali per fare acquisti; tante altre famiglie invece tendono a spendere di meno per il periodo di crisi.

Tra crisi geopolitiche e aumento del costo della vita, le famiglie italiane hanno fatto rinunce e attuato comportamenti di consumo più prudenti (è stato prorogato il bonus di 80 euro per i beni di prima necessità). Inoltre, i saldi invernali 2024 servirebbero all’acquisto di capi invernali, ma il cambiamento climatico sembra aver reso l’acquisto di tali prodotti superfluo. Federconsumatori aggiunge che molte famiglie temono di essere raggirate o di imbattersi in promozioni non trasparenti e poco vantaggiose.

Le nuove regole

Per cancellare tali timori, lo scorso 1 luglio è entrato in vigore il decreto legislativo che impone maggiore trasparenza negli sconti di fine stagione. Le nuove regole, che si applicano tanto nei negozi fisici quanto in quelli online, hanno lo scopo di smascherare gli sconti falsi, con percentuali non veritierie e prezzi decisi a tavolino.

La normativa infatti interviene sul Codice del consumo e chiede ai negozianti di indicare, oltre alla percentuale di sconto e al prezzo finale, anche il prezzo più basso applicato nei 30 giorni prima dell’avvio dei saldi.

saldi-invernali-2024 Fonte foto: ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,