,,

Torino, sequestrati beni per 2,5 milioni di euro al 'contabile' della 'ndrangheta

L'uomo è un commercialista residente a Torino da parecchi anni, già noto alle forze dell'ordine per altri reati di natura finanziaria

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Nella giornata di ieri è stato predisposto il sequestro preventivo di beni mobili e immobili (per un valore di 2 milioni e mezzo di euro) da parte della Direzione Investigativa Antimafia di Torino nei confronti di un soggetto attenzionato da diversi mesi per le sue condotte lavorative.

Si tratta di colui che la stessa Dia del capoluogo piemontese ha definito come l’esperto contabile della ‘ndrangheta per l’assistenza che ha fornito nel corso del tempo alle innumerevoli ramificazioni mafiose attive e operanti nel territorio sabaudo.

Il commercialista delle cosche piemontesi

La persona in oggetto sarebbe un commercialista residente a Torino che lavora in città ormai da parecchi anni. Il suo identikit era già finito sulle pagine di cronaca giudiziaria dei quotidiani locali per avere stilato un vero e proprio ‘vademecum’ in cui indicava le modalità con cui realizzare frodi fiscali nei confronti dei sistemi nazionali IVA e dell’Unione Europea.

Una precedente operazione di polizia avrebbe accertato i rapporti dell’uomo con una nota famiglia ‘ndranghetista infiltrata de decenni nella provincia di Torino e coinvolta in sequestri di persona a scopo di estorsione, possesso di armi illegali e traffico internazionale di stupefacenti. Il sequestro di beni e materiali del commercialista è stato disposto dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Torino.

I precedenti penali e il patrimonio milionario

L’uomo nel recente passato è già stato condannato (non ancora con sentenza definitiva) per vari reati di natura fiscale e per bancarotta fraudolenta. Negli ultimi tempi era stato coinvolto anche in altri filoni giudiziari a lui apparentemente estranei, ma che in seguito hanno riconosciuto la sua compartecipazione diretta. Una volta accertata la sua responsabilità per delitti di varia natura, il commercialista è stato di recente condannato in primo grado a 6 anni di reclusione e al pagamento di una multa di 8mila euro, in attesa dei successivi gradi di giudizio.

Fonte foto: ANSA

Questa volta al professionista sono stati sequestrati beni mobili e immobili dal valore milionario, ovvero l’intero patrimonio: l’elenco complete comprende le compendi aziendali di 2 società operanti nel settore immobiliare ed agricolo, uno studio professionale di commercialista, una cassetta di sicurezza, 17 tra rapporti di conto corrente e polizze assicurative e ben 64 unità immobiliari che si trovano tra il Piemonte e la Basilicata.

Torino commercialista 'ndrangheta Fonte foto: Ansa
,,,,,,,