,,

Stupro Napoli, racconto della ragazza: "Annientata dalla paura"

I tre fermati avevano già tentato di abusare della giovane nei giorni precedenti

“Ero senza forze, non riuscivo nemmeno a urlare”, la 24enne violentata nell’ascensore della ferrovia Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, ha raccontato alle forze dell’ordine cosa è successo il giorno dell’aggressione. I tre fermati, gia prima del 5 marzo, avevano tentato di abusare della ragazza.

Come riporta TGcom24, la giovane conosceva già i suoi aggressori. Martedì scorso, i tre l’avevano infatti avvicinata fingendo di scusarsi per il tentativo di stupro precedente e le avevano offerto uno spinello che la 24enne non aveva accettato. Dopo il rifiuto, il gruppo aveva seguito la ragazza fino all’ascensore, dove a turno l’hanno stuprata.

Le violenze sono state in parte riprese da una telecamera di sorveglianza. Nelle immagini, secondo quanto si legge su Il Mattino, si vedono le porte dell’ascensore che si chiudono ma poi vengono ripetutamente bloccate dai ragazzi per non farlo ripartire.

“Ero annientata dalla paura – ha confessato la 24enne – temevo che mi picchiassero, ero completamente incapace di reagire. Solo quando mi hanno lasciata, sono tornata nella zona dei binari, mi sono seduta su una panchina e ho iniziato a piangere. Accanto a me, si è avvicinato un ragazzo che mi ha aiutato a contattare mia madre”.

I fermati sono tre italiani, due di 19 anni e uno di 18 che ora dovranno rispondere di violenza di gruppo. Dalle indagini è emerso che, dopo l’aggressione, i tre si sarebbero tagliati la barba e gli inquirenti stanno cercando di capire se l’abbiano fatto nel tentativo di non farsi riconoscere.

VirgilioNotizie | 08-03-2019 12:07

San Giorgio a Cremano Fonte foto: Abusi a San Giorgio a Cremano
,,,,,,,