,

17enne morta, ipotesi di suicidio per violenza sessuale

Si rafforza l'ipotesi di suicidio per la 17enne morta in ospedale a Roma dopo essersi lanciata dal sesto piano di un palazzo

Si rafforza l’ipotesi di suicidio per la 17enne morta in ospedale a Roma dopo essersi lanciata dal sesto piano di un palazzo. Secondo quanto riferito dal Corriere, la procura ha aperto un’inchiesta per istigazione al suicidio, dal momento che si sospetta un collegamento fra la sua morte e una denuncia per violenza sessuale presentata dalla ragazza qualche mese fa. Aveva infatti confidato di essere stata oggetto di abusi da parte di uno sconosciuto.

Quando ha compiuto il tragico gesto, la diciassettenne era ospite a casa di un’amica universitaria, che ha rivelato agli inquirenti di non essersi accorta dell’accaduto fin quando, sentendo le sirene e vedendo i lampeggianti, si sarebbe sporta dalla finestra. Le due erano appena tornate a casa, stando a Rai News.

La ragazza è stata trasportata con un codice rosso all’ospedale San Giovanni, ed è morta subito dopo. Non sono ancora chiare le meccaniche della caduta, e, come spiegato da la Repubblica, non è possibile escludere alcuna ipotesi: dalla caduta accidentale al suicidio.

VIRGILIO NOTIZIE | 12-02-2019 10:31

ragazza-17enne Fonte foto: Ansa
,,,,,,,