,

Hawaii, dispersa nella foresta da due settimane, ritrovata 35enne

La storia di Amanda: scalza e ferita a una gamba, è sopravvissuta mangiando bacche e frutti di guava

Da sola, con una gamba rotta, è riuscita a sopravvivere per più di due settimane in una foresta delle isole Hawaii, negli Stati Uniti. È la storia, riportata dalla Cnn, di Amanda Eller, 35enne fisioterapista e insegnante di yoga che si era persa l’8 maggio scorso mentre faceva un’escursione nella riserva naturale di Makawao, sull’isola di Maui.

La donna è stata salvata venerdì dopo essere stata avvistata da un elicottero, noleggiato proprio per le ricerche. Si trovava in un burrone da dove non era più riuscita ad uscire. In discrete condizioni fisiche, è stata ricoverata in ospedale con una frattura alla tibia e diverse infezioni. Avrebbe perso circa 7 chili. La sua scomparsa aveva mobilitato forze dell’ordine, parenti, amici e volontari, impegnati per giorni nelle ricerche. Era stata creata anche una pagina Facebook, Findamanda.

La 35enne ha raccontato alla tv locale KHON di aver vagato per giorni nella foresta, a piedi nudi perché aveva perso le scarpe in seguito ad una alluvione improvvisa. Si era nutrita grazie alla sua conoscenza della vegetazione locale, mangiando bacche e frutti di guava, e bevendo acqua solo quando era chiara abbastanza. Poi era finita in burrone, dal quale non era più riuscita ad uscire a causa della ferita alla gamba. Ha detto di aver visto diverse volte gli elicotteri dei soccorritori, ma di non esssere mai riuscita a farsi vedere. “Sapevo che era lì da qualche parte, avevo la certezza, nel cuore, che l’avremmo ritrovata”, ha detto la madre di Amanda alla tv KHON.

VIRGILIO NOTIZIE | 26-05-2019 10:39

amanda Fonte foto: Facebook
,,,,,,,