,,

Caso Vannini, la nuova rivelazione a Le Iene su chi sparò a Marco

Emergono nuovi dettagli sul caso di Marco Vannini, il ragazzo ucciso in casa della fidanzata a Ladispoli

Emergono nuovi retroscena sull’omicidio di Marco Vannini. Il caso del ragazzo ucciso nella casa della fidanzata a Ladispoli, infatti, sarà nuovamente discusso nella puntata di questa sera de “Le Iene“.

Proprio il sito internet de “Le Iene” fornisce un’anticipazione su quanto sarà trasmesso nella serata di oggi, domenica 5 maggio. Come si legge sul sito della trasmissione Mediaset, “l’ex comandante dei Carabinieri di Ladispoli Roberto Izzo sapeva che a sparare a Marco Vannini era stato il figlio di Antonio Ciontoli, Federico. E fu lui a suggerire al padre di prendersi la colpa”. A svelare questo dettaglio a “Le Iene” è stato Davide Vannicola, amico di lunga data di Roberto Izzo.

Nell’anticipazione video fornita da “Le Iene”, Vannicola riferisce la confidenza che gli avrebbe fatto Izzo. Queste le parole attribuite a Izzo da Vannicola in riferimento a Antonio Ciontoli: “Gli ho consigliato di prendersi la colpa perché dato che faceva parte dei servizi segreti, sicuramente non gli avrebbe precluso più di tanto, mentre il figlio è un ragazzo giovane…”. Giulio Golia, a quel punto, ha chiesto a Vannicola: “Izzo sapeva che a sparare a Vannini era stato Federico?”. E l’amico del carabiniere ha risposto: “Sicuramente sì”.

VirgilioNotizie | 05-05-2019 16:12

Caso Vannini, la nuova rivelazione a Le Iene su chi sparò a Marco Fonte foto: Ansa & Mediaset
,,,,,,,