,,

Imbrattata la statua di Roberto Benigni nella sua città natale

Atto vandalico per l'attore e regista toscano Roberto Benigni: la statua a lui dedicata a Manciano è stata imbrattata con della vernice rossa

La statua di Roberto Benigni è stata imbrattata di vernice rossa. La scultura si trova a Manciano, nel comune di Castiglion Fiorentino (Arezzo), dove il regista è nato. È stata realizzata dallo scultore locale Andrea Roggi nel 1999, dopo le riprese del film ‘La vita è bella’, effettuate in parte proprio nel centro toscano. Ne dà notizia l’Ansa.

Dei vandali non ancora identificati hanno gettato la vernice rossa sul basamento in pietra del monumento. Secondo lo stesso Andrea Roggi ci vorrà del tempo per completarne la pulizia e la restaurazione. I Carabinieri stanno indagando sulla vicenda per risalire agli autori del gesto.

La statua aveva in passato fatto nascere delle polemiche perché Roberto Benigni non l’avrebbe mai vista dal vivo. Alla sua inaugurazione, avvenuta 21 anni fa, parteciparono solo i genitori dell’attore, Luigi e Isolina, come riporta l’Ansa.

Il mese scorso è stata imbrattata la statua di Indro Montanelli, considerato uno dei più grandi giornalisti italiani. Alle basi dell’atto vandalico, in quel caso, la critica al passato del cronista, partito come militare in Africa durante gli anni del fascismo.

VIRGILIO NOTIZIE | 16-07-2020 12:24

roberto-benigni-statua-imbrattata Fonte foto: Ansa
,,,,,,,