,,

Puglia, 29enne muore subito dopo una Tac: la madre denuncia

Lele Bianco, 29 anni, muore subito dopo essersi sottoposto alla tac: la madre sporge denuncia

Non si dà pace la madre di Lele Bianco, il 29enne che è deceduto subito dopo essersi sottoposto a una Tac. I familiari della vittima, come riferisce Repubblica, dopo la scomparsa del giovane hanno presentato denuncia per fare totale chiarezza sul caso. “Voglio sapere cosa è successo a mio figlio – dice mamma Grazia – e se i medici hanno fatto il possibile per salvargli la vita”.

Lele dimorava a Matino, comune del basso Salento. Sin dalla nascita era affetto dalla distrofia muscolare. Chi lo conosceva parla di un ragazzo solare, benvoluto da tutti, deciso a non lasciarsi condizionare dalla malattia e con una madre presentissima nella sua vita.

“Mio figlio stava comunque bene nonostante tutto – ribadisce Grazia – e non posso accettare una morte così rapida e improvvisa”.

Tutto è iniziato la sera del 13 giugno 2021 quando Lele è andato a letto senza manifestare alcun problema. Il mattino seguente si è sentito male, faticava a respirare, così come raccontato nella denuncia sporta al commissariato di Gallipoli.

“A quel punto – informa sempre la madre – mi sono preoccupata e ho chiamato un cardiologo”. Lo specialista visita il 29enne a domicilio e subito provvede a farlo ricoverare per un’insufficienza respiratoria. Bianco viene quindi portato in ambulanza all’ospedale Sacro Cuore Gesù di Gallipoli.

Il giovane si sottopone a una serie di test, tra cui il tampone che certifica che non ha contratto il Covid. Gli esami vanno avanti per tutta la giornata. Nel nosocomio, però, non c’è l’apparecchiatura per la Tac. Così si opta per il trasferimento, effettuato in tarda serata il 14 giugno, all’ospedale di Casarano ma non a Lecce “anche perché – narra Grazia – i medici mi avevano rassicurato sulle condizioni di Lele. Mi dicevano che stava meglio e io stessa avevo avuto la possibilità di scambiarci qualche parole”.

Giunto al Ferrari di Casarano, Bianco ha fatto la Tac con un mezzo di contrasto ma è morto subito dopo. “Venga signora, suo figlio si è aggravato”, hanno spiegato a Grazia, via telefono, poco dopo le 23: “Appena arrivata, i medici mi hanno informato che Lele era deceduto. Mi è crollato il mondo addosso. Cosa è successo durante la Tac? Non voglio che quanto successo a mio figlio possa capitare a qualcun altro”.

VirgilioNotizie | 01-08-2021 20:40

tac-lele-bianco Fonte foto: ANSA
,,,,,,,