,,

Milano Centrale, uomo scende dall’auto e viene accoltellato senza motivo: arrestato l’aggressore

L’episodio si è verificato nei pressi della Stazione Centrale. L’aggressore, un uomo tunisino, è stato arrestato dopo aver aggredito anche gli agenti

Pubblicato il:

Una dinamica che ha dell’assurdo, quella avvenuta domenica 1° gennaio nei pressi della Stazione Centrale di Milano.

Un uomo, intento a caricare dei bagagli in auto, è stato improvvisamente accoltellato alla schiena senza motivo da un uomo che si è poi dato alla fuga.

L’incredibile aggressione

Milano, piazza Duca d’Aosta, nei pressi della Stazione Centrale. Un uomo di 57 anni, con la figlia in auto, è intento a caricare dei bagagli nel bagagliaio della propria vettura.

Milano Centrale, uomo scende dall’auto e viene accoltellato senza motivo: arrestato l’aggressoreFonte foto: ANSA
La zona di Piazza Duca d’Aosta, il luogo dove si è verificata l’aggressione

Improvvisamente sente una fitta alla schiena e si volta. Senza apparente motivo un uomo gli si è avvicinato, lo ha accoltellato al gluteo destro e, senza una parola o altro gesto, è fuggito via.

La figlia però, che da dentro l’automobile si era accorta di quanto accaduto, è riuscita a fotografare l’aggressore e a mettere gli agenti sulle sue tracce.

La ricerca e l’arresto

Proprio grazie alla foto della ragazza, che è riuscita a inquadrare il volto dell’aggressore, gli agenti della Polizia sono riusciti in breve a rintracciarlo a poca distanza dall’avvenimento.

L’uomo però, un 32enne tunisino, cittadino irregolare con precedenti, senza pensarci due volte si è scagliato anche contro i poliziotti che cercavano di arrestarlo.

Diverse pattuglie sono giunte sul posto, e dopo una violenta colluttazione il cittadino nordafricano è stato bloccato e arrestato.

Un’aggressione immotivata

Agli agenti che lo hanno arrestato l’uomo non ha fornito alcun tipo di motivazione per il suo gesto. Non c’è stato nessun tentativo di rapina né una rivendicazione dell’aggressione.

Ora il cittadino tunisino dovrà rispondere di lesioni aggravate e resistenza aggravata a pubblico ufficiale. Fortunatamente l’uomo che è stato accoltellato non è in gravi condizioni.

L’aggressione è avvenuta a un giorno di distanza da quella subita da una turista israeliana nella stazione Termini di Roma, sollevando non pochi dubbi sulla condizione della sicurezza nelle stazioni italiane.

Come dichiarato al Giornale da Silvia Sardone, eurodeputato e consigliere comunale della Lega a Milano: “Sono anni che chiedo al Comune di Milano di attivarsi con un presidio fisso di Polizia Locale in piazza Duca d’Aosta, [..]una zona franca di esclusiva proprietà di bande di clandestini extracomunitari dediti allo spaccio, alle rapine e alle coltellate”.

Polizia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,