,,

Salvini e Lamorgese a confronto: la mossa sul decreto Sicurezza

La linea di Lamorgese sembra dunque essenzialmente diversa da quella di Salvini, anche in merito alle politiche d'integrazione

La nave Alan Kurdi della ong tedesca Sea Eye, bloccata in mare dopo che Malta ha negato il permesso di attraccare, ha richiesto al nuovo ministro dell’Interno Luciana Lamorgese che posizione intende assumere in materia d’immigrazione.

Il Messaggero riporta le parole dei capi missione: “Abbiamo chiesto al ministero dell’Interno se ora che l’Italia ha un nuovo governo il cosiddetto decreto Salvini sia ancora valido. E il ministero, in tarda mattinata, ce lo ha confermato. Apparentemente, anche questo esecutivo mantiene una posizione di fermezza contro gli sforzi dei salvataggi di civili”.

Migranti, le posizioni di Lamorgese sul futuro dell’Italia

Il neo-ministro Lamorgese non sembra voler scardinare completamente la struttura cementata dal predecessore Matteo Salvini, ma intende mettere in pratica i provvedimenti con più umanità. I porti resteranno chiusi, ma i casi saranno analizzati volta per volta insieme al premier Conte, riporta Il Messaggero. Inoltre, un elemento di svolta potrebbe rappresentarlo una revisione del trattato di Dublino che impone al paese di sbarco di farsi carico dei migranti, come ha dichiarato il neo-ministro degli Affari Esteri Di Maio; ci si aspetta dunque un intervento più significativo da parte dell’Europa.

Dl Sicurezza, la revisione sulle criticità evidenziate da Mattarella

Intanto, il ministro Lamorgese può decidere di non firmare il blocco di eventuali navi che chiederanno all’Italia di sbarcare, differentemente da quanto faceva l’ex ministro Salvini. Il dl Sicurezza, infatti, non impone al ministro dell’Interno di intervenire ma ne dà semplicemente la facoltà. E a proposito del dl Sicurezza, ci sarà da aggiornare la normativa secondo le criticità osservate dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Lamorgese e Salvini, due ministri a confronto

La linea di Lamorgese sembra dunque essenzialmente diversa da quella di Salvini, anche in merito alle politiche d’integrazione: “È importante accettare la diversità, che è ricchezza e procedere con l’integrazione. Io dico che bisogna accogliere nelle regole e non respingere il diverso che può essere un arricchimento per il territorio”, aveva dichiarato il ministro, come riporta Il Messaggero. Lamorgese punterà dunque a ripristinare i rapporti con Bruxelles e gli altri paesi europei, con l’intento di rafforzare la cooperazione internazionale per arginare il problema dell’immigrazione clandestina.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-09-2019 08:11

Conte bis, dalla penna all'occhiolino: i momenti del giuramento Fonte foto: ANSA
Conte bis, dalla penna all'occhiolino: i momenti del giuramento
,,,,,,,