,,

Marocco, coppia di turisti francesi 80enni presa a sassate per strada: morta la donna, grave il marito

Due turisti francesi di circa 80 anni sono stati aggrediti in Marocco a colpi di sassi: una donna è morta, il marito è ricoverato in ospedale

Pubblicato il:

Presi a sassate. Due turisti francesi di circa 80 anni sono stati aggrediti in Marocco da un uomo, apparentemente senza motivo. La donna è morta, il marito è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Moulay Youssef della capitale, Rabat. Il presunto omicida è stato arrestato: la polizia l’ha definito uno “squilibrato”. A Parigi, intanto, le autorità hanno rafforzato i dispositivi di sicurezza in vista della semifinale del Mondiale in Qatar, tra Francia e Marocco: si temono disordini a prescindere dall’esito della partita.

Uccisa una donna di 80 anni

Una coppia di turisti francesi di circa 80 anni è stata presa a sassate da un uomo a Kenitra, cittadina del Marocco poco distante da Rabat.

L’aggressione è avvenuta domenica 11 dicembre: la donna è morta la notte seguente, all’ospedale Moulay Youssef, dove era stata ricoverata insieme al marito.

Lei è deceduta per la gravità delle ferite alla testa.

Le condizioni del marito, colpito anche lui, sarebbero stabili, ma comunque gravi.

Il motivo dell’aggressione

I due anziani, secondo quanto riferito dalla polizia locale, sarebbero stati aggrediti senza alcun motivo.

Il presunto omicida è stato arrestato: le forze dell’ordine lo hanno definito uno “squilibrato”.

Polizia a Parigi

L’aggressione è avvenuta circa 48 ore prima della semifinale dei mondiali di calcio in Qatar fra Marocco e Francia, in programma mercoledì 14 dicembre alle 20 (ora italiana).

Evento che ha messo in allerta la città di Parigi: dopo i disordini avvenuti in seguito alla vittoria della nazionale marocchina sul Portogallo, le autorità hanno rafforzato il dispositivo di sicurezza nella capitale francese e in tutto il Paese.

marocco franciaFonte foto: ANSA
Tifosi del Marocco in festa dopo la vittoria contro il Portogallo ai Mondiali in Qatar

Il ministro dell’Interno, Gerald Darmanin, ha annunciato il dispiegamento di 10 mila agenti tra poliziotti e gendarmi su tutto il territorio: di questi, ben 5 mila nella sola regione di Parigi, l’Ile-de-France.

Di fatto, sarà coinvolto il doppio dei poliziotti rispetto alle partite precedenti.

Si prevede una attentissima sorveglianza soprattutto nella zona degli Champs-Elysées, luogo generalmente scelto dai tifosi per festeggiare.

TAG:

marocco Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,