,,

Mara Carfagna, è scontro con Silvio Berlusconi: il comunicato

Il leader di Forza Italia ha diffuso un duro comunicato per far chiarezza sulla situazione attuale del centrodestra

Hanno fatto discutere le dichiarazioni pronunciate da Mara Carfagna in occasione de ‘Linkiesta Festival’ nella giornata di sabato 9 novembre, cioè all’indomani dell’incontro con il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Mara Carfagna, che recentemente aveva già criticato alcune decisioni del suo partito, ha sferrato un nuovo attacco, al quale Berlusconi ha deciso di replicare con una nota ufficiale.

Queste le parole della vicepresidente della Camera: “Mi fa rabbia la sudditanza psicologica nei confronti del sovranismo, è dannosa per il nostro partito, per le alleanze internazionali. In nessun Paese i partiti liberali sono affetti da sudditanza verso le destre estreme. Non mi piace e non lo accetto“.

E ancora: “Non è un destino ineluttabile che un partito di centro come Forza Italia sia destinato a essere bloccato al 5%. Vedo un atteggiamento rinunciatario“.

La Carfagna ha poi aggiunto: “Il centrodestra va equilibrato: oggi non vedo un centrodestra ma una destra-destra, è quello che è accaduto in Umbria e rischia di accadere in Emilia Romagna”.

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha replicato in un comunicato diffuso su Facebook: “Sono sempre più stupito dal tono di alcuni commenti che leggo in questi giorni sugli organi di informazione. L’immagine di Forza Italia appiattita o subordinata ad una generica ‘destra sovranista’ è un radicale stravolgimento della realtà, irrispettoso della mia e della nostra storia, delle mie e delle nostre idee, di 25 anni di battaglie politiche coerenti”.

Ancora Berlusconi: “Far intendere che ci sia bisogno di un nuovo e diverso contenitore per i liberali e i moderati significa essere in malafede o ignorare la realtà”.

Nella nota di Berlusconi si legge ancora: “Sono certo che chiunque abbia vissuto la nostra storia in questi 25 anni, chiunque conosca la realtà di Forza Italia oggi, non possa riconoscersi in questa rappresentazione falsa dell’alleanza di centro-destra, nella quale invece noi abbiamo un ruolo ben chiaro, di leale collaborazione ma anche di chiara distinzione culturale e politica”.

E infine: “Sento il dovere di chiedere a tutti più rispetto della realtà, della verità storica, delle nostre battaglie di libertà, del nostro impegno costante e convinto per il futuro liberale dell’Italia”.

Carfagna-Berlusconi: la posizione di Sandra Lonardo

Sandra Lonardo, senatrice di Forza Italia e moglie di Clemente Mastella, intervistata da ‘Il Mattino’, ha inviato un messaggio a Berlusconi: “Silvio, noi vogliamo restare al tuo fianco, ma ti vogliamo combattivo come sei sempre stato, non remissivo. Se tu ci dai questa forza, nessuno andrà via da Forza Italia. Solo che non vogliamo morire leghisti”. L

Poi, su Mara Carfagna: “Si parla sui giornali perché non c’è un vero confronto interno. Con Mara non ho mai parlato in questi mesi, ma le do ragione: non sta facendo una lotta per andare via, ma solo un esercizio di consapevolezza per non far sparire il centro che noi rappresentiamo all’interno della coalizione”.

E ancora: “La stanno demonizzando, ma semmai manca chiarezza dall’altra parte: è Berlusconi che ci deve chiarire cosa vuole fare”.

Mara Carfagna e il botta e risposta con Matteo Renzi

Nel corso del suo intervento a ‘Linkiesta Festival’, Mara Carfagna aveva anche lanciato un messaggio a Matteo Renzi: “Se Renzi dichiarasse di non voler sostenere più il governo di sinistra ma di avere altre ambizioni, Forza Italia Viva potrebbe essere una suggestione”.

Matteo Renzi ha risposto, sempre dal palco de ‘Linkiesta Festival’: “Porte aperte a chi vorrà venire a far parte del progetto non come ospite ma come dirigente. Vale per Mara Carfagna e altri dirigenti, ma non tiriamo la giacchetta. Italia Viva è l’approdo naturale per tutti, è questione di tempo”.

Infine, la controreplica della Carfagna: “Il mio campo politico è e resterà il centrodestra. Tra il mio percorso e quello di Renzi non possono esserci sovrapposizioni, lui è nell’altra metà campo e sostiene un governo di sinistra”.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-11-2019 09:20

Scissioni in Forza Italia, da Alfano alle voci su Carfagna Fonte foto: Ansa
Scissioni in Forza Italia, da Alfano alle voci su Carfagna
,,,,,,,