,,

La rivelazione di Luigi Bisignani su Giorgia Meloni: "Coinvolti i servizi segreti"

Luigi Bisignani rivela che ci sarebbe un piano dei servizi segreti per impedire a Giorgia Meloni di governare

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Le elezioni del 25 settembre si avvicinano sempre più e il ritorno al voto degli italiani è atteso tanto dai partiti politici, quanto dagli elettori stessi che tornano a dire la loro alle urne dopo quattro anni. Dopo tre governi alle spalle (Conte I, Conte II e Draghi), il voto consegnerà agli italiani un nuovo esecutivo per il quale, secondo i sondaggi, al momento è in vantaggio il centrodestra.

Nella coalizione, nello specifico, è avanti nei sondaggi Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni sulla quale, nelle ultime ore, sono emerse delle rilevazioni sconvolgenti.

“Vogliono far fuori Giorgia Meloni”

A lanciare l’indiscrezione bomba sulla leader di Fratelli d’Italia è stato Luigi Bisignani, che nel suo consueto intervento sul Tempo di domenica 4 settembre ha svelato che ci sarebbe un piano per “far fuori” Giorgia Meloni ad ogni costo.

La rivelazione di Luigi Bisignani su Giorgia Meloni: "Coinvolti i servizi segreti"Fonte foto: ANSA
Luigi Bisignani ha svelato il patto segreto contro Giorgia Meloni

L’allarme è stato lanciato all’interno di un lungo intervento sulla crisi energetica nel corso del quale Bisignani ha raccontato il tentativo, nel 2011, di eliminare Berlusconi. Sul quotidiano ecco allora la precisazione: “Così come si proverà a fare con Meloni e con le persone a lei più vicine, contro cui stanno cercando di montare una campagna di veleni alla quale persino alcune manovalanze dei bassifondi dei servizi, magari in pensione, non sarebbero estranee”.

L’accusa di Bisignani

Nel suo intervento sul Tempo, Bisignani ha puntato il dito contro i servizi segreti che sarebbero coinvolti nel tentativo di “eliminare” Meloni dalla corsa alla massima poltrona di Palazzo Chigi. “Fanno bene i due capi dei servizi, AISE e AISI, generali Caravelli e Parente a vigilare. Sulle manovre economiche, è bene ricordare che le misure più impopolari, e forse anche più di destra, in Italia le hanno varate governi di sinistra come, per citarne alcune, le liberalizzazioni di Bersani e l’abolizione dell’articolo 18 di Renzi” ha scritto.

Poi ha precisato che l’obiettivo di non far governare Meloni sembra chiaro, con i servizi che hanno sempre tenuto sott’occhio i governi di destra che “sono invece sempre andati cauti” sulle manovre economiche. Ecco perché, conclude Bisignani su Il Tempo, “da qui al 25, ne vedremo delle belle”.

Intanto avanza il rumors di una possibile alleanza Calenda-Meloni che ha gettato nel caso il Terzo Polo.

meloni-giorgia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,