,,

Italia tra svolta "gialla" e ritorno in lockdown: parla Bassetti

L'infettivologo Matteo Bassetti mette in guarda gli italiani su cosa fare e dice: "Altrimenti ci meritiamo il lockdown"

“Se gli italiani non sfruttano questa occasione per dimostrare che hanno imparato a comportarsi in maniera diligente è veramente la volta che si meritano il lockdown“. Con queste parole pronunciate nel corso di un’intervista a ‘La Stampa’ Matteo Bassetti, professore ordinario di Malattie infettive all’Università di Genova e primario al San Martino, ha commentato la decisione di spostare in “zona gialla” la maggior parte delle Regioni d’Italia.

Ancora Bassetti: “Se la zona gialla sarà un happy hour si creeranno nuovi focolai e torneremo presto in rosso”.

L’esperto ha spiegato: “L’attenzione va tenuta alta. Come esiste il passaggio da giallo a rosso dev’essere previsto il contrario, pur sapendo che si fa presto a peggiorare la situazione. Non è un liberi tutti, ma l’occasione di provare a convivere veramente col virus grazie a distanze, mascherine, gel, divieti di assembramenti e bar e ristoranti chiusi la sera”.

E poi:  “Se tutti stanno più attenti in zona gialla, che comunque ha una serie di regole severe, c’è meno bisogno di imporre il rosso o addirittura il lockdown. Gli italiani devono sapere che il futuro dipende da loro. Se si arriva a un lockdown è perché non si colgono occasioni come questa. Mi rivolgo soprattutto ai ragazzi”.

Sul numero di decessi Covid, ancora alto in Italia, Bassetti ha detto: “Si tratta soprattutto di anziani, che quando vengono ricoverati sviluppano una serie di altri problemi, correlati al Covid, che li stremano. Questo virus è un acceleratore di fragilità. Ci sono tanti morti anche perché l’Italia è un Paese molto anziano”.

La previsione dell’esperto per il 2021: “Il virus tornerà fuori finché l’80% degli italiani non sarà vaccinato. Fino ad allora avremo focolai e ondate più o meno alte”.

In chiusura d’intervista a ‘La Stampa’, Bassetti è tornato a parlare della necessità di responsabilizzare le persone, facendo riferimento al suo libro ‘Una lezione da non dimenticare’, presentato anche in un’intervista concessa a Virgilio Notizie.

Queste le parole dell’infettivologo: “Come ho scritto nel mio libro ‘Una lezione da non dimenticare’, si deve far tesoro di quello che abbiamo imparato”. Poi ha ribadito ancora una volta: “Se no ci meritiamo il lockdown”.

VirgilioNotizie | 30-01-2021 09:19

Nuovi colori delle regioni dal 19 aprile: cosa cambia Fonte foto: ANSA
Nuovi colori delle regioni dal 19 aprile: cosa cambia
,,,,,,,