,,

Incendio a Milano, trovato il cadavere carbonizzato di una donna in via Giovio: aveva 89 anni

Una donna è morta a Milano in un incendio divampato poco dopo le 22 in una palazzina di quattro piani: aveva 89 anni. Evacuate circa 25 persone

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Una donna di 89 anni è morta nell’incendio del suo appartamento in via Paolo Giovio, a Milano. Il rogo è divampato poco dopo le 22 di martedì 10 maggio. Indagini in corso, dalle prime ricostruzioni l’anziana si sarebbe trovata da sola in casa al momento dell’incendio.

L’incendio in via Giovio a Milano

Secondo quanto emerso l’anziana donna era sola in casa nella sua abitazione di via Giovio quando sono divampate le fiamme.

L’89enne, stando ai primi accertamenti, è deceduta a causa delle ustioni riportate e per i fumi tossici inalati.

Sul posto, nel tentativo di prestare soccorso e spegnere l’incendio, sono intervenuti i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco.

Incendio a Milano: evacuate circa 25 persone

Il rogo è rimasto confinato all’appartamento della donna che si trova al primo piano di una palazzina di quattro piani.

Tutti gli inquilini dello stabile, circa 25 persone, sono stati fatti uscire dalle loro case per precauzione per tutto il tempo necessario per completare le operazioni di spegnimento dell’incendio.

Il rogo è stato spento grazie all’intervento dei pompieri intervenuti sul posto con un’autoscala e due autopompe.

Restano ancora da accertare le cause dell’incendio scoppiato la scorsa notte in via Giovio a Milano.

Gli incendi a Milano: i roghi in città da via Antonini a via della Spiga

Sono diversi gli incendi divampati in città negli ultimi mesi alcuni dei quali molto gravi, tra i più recenti, quello in via della Spiga.

A causa del rogo scoppiato, nella mattinata di venerdì 11 marzo, ha perso la vita Tomaso Renoldi Bracco.

Il 51enne è deceduto due giorni dopo l’incendio: era ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Niguarda per intossicazione e gravi ustioni.

L’uomo era membro del comitato di indirizzo della fondazione Bracco, ed era nipote di Diana Bracco, presidente e ad del gruppo farmaceutico omonimo.

Lo scorso 24 marzo, invece, le fiamme sono divampate nei piani alti della Torre Milano, il grattacielo in costruzione in via Stresa.

A domare le fiamme ci hanno pensato gli stessi operai che lavoravano al cantiere.

Lo scorso agosto un altro incendio ha destato paura in città. Questa volta a prendere fuoco è stata la Torre dei Moro, un palazzo di 15 piani in via Giacomo Antonini nella periferia sud di Milano.

Completamente distrutta una facciata dello stabile che era la parte residenziale di un progetto di nuova edificazione in attuazione di un Piano di Recupero del Comune di Milano.

Indagini sono state avviate per verificare il corretto utilizzo dei materiali di costruzione.

incendio-milano Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,