,,

Covid, business in crescita per i tamponi fai da te: a marzo giro d'affari da 60 milioni di euro

La richiesta di tamponi fai da te per il Covid aumenta e un numero sempre maggiore di test viene venduto direttamente nei supermercati: i dati di Iqvia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il giro d’affari dei tamponi fai te per il Covid continua a crescere. A marzo sono state vendute 6,5 milioni di confezioni, per un valore di circa 60,4 milioni di euro. La richiesta è cresciuta soprattutto durante le vacanze natalizie, sia a causa della risalita dei contagi che della necessità di fare dei test prima di incontrare amici e parenti per le feste. Inoltre, a spingere la domanda è stato anche l’utilizzo dei test rapidi fai da te per il rientro in classe dei bambini.

Tamponi fai da te, vendite in crescita

Il Sole 24 Ore ha analizzato i numeri forniti da Iqvia, provider globale di dati e tecnologie innovative in ambito sanitario e farmaceutico.

Nel mese di marzo di quest’anno, come detto, il giro d’affari sui tamponi fai da te è stato di 60,4 milioni di euro, quasi il triplo rispetto a settembre 2021, quando erano state vendute 1,1 milioni di confezioni per circa 24 milioni di euro.

Il picco di vendite, però, è stato registrato a gennaio 2022, mese caratterizzato da una media di 200mila contagi al giorno. In quel periodo i test fai date per il Covid venduti sono stati 14 milioni, mentre a febbraio e marzo sono scese rispettivamente a 4,8 e 6,5 milioni.

Canali di vendita, vincono ancora le farmacie

Per quanto riguarda i canali di vendita, secondo l’analisi del Sole 24 Ore la maggior parte dei test fai da te vengono venduti in farmacia, ma la quota della grande distribuzione organizzata (Gdo) è in crescita.

A marzo, su 6,5 milioni di confezioni vendute, il 24% è stato acquistato nella Gdo e il 67% in farmacia. Il resto dei tamponi, circa il 10%, è stato acquistato tramite e-commerce o parafarmacie.

Tamponi fai da te, un business in salute: quanto vale il giro d'affariFonte foto: 123RF

Quanto costano i tamponi fai da te

Pur essendo in calo rispetto ai primi mesi della pandemia, il costo dei tamponi fai da te in Italia rimane ancora alto se confrontato con quello di altri Paesi. In media, in Italia, un tampone fai da te – salivare o nasale – venduto in farmacia costa 10 euro.

In Germania, per esempio, lo stesso prodotto costa un euro e 75 centesimi.

Un costo non indifferente se si pensa che molti tamponi fai da te vengono fatti proprio per testarsi da soli prima di fare il tampone di fine quarantena in farmacia, che costa mediamente 15 euro.

tampone-fai-da-te Fonte foto: 123RF
,,,,,,,