,,

Coronavirus, non solo Fiorello: tanti vip per #iorestoacasa

Tanti uomini e donne dello spettacolo soprattutto cantanti scesi in campo sui social per invitare la gente a restare a casa

La situazione è seria, l’appello si sta diffondendo in maniera virale. Proprio come fosse un virus, stavolta benevolo, contro il coronavirus. Scendono in campo i vip di grosso calibro per lanciare l’hashtag #iorestoacasa e convincere le persone a cambiare le proprie abitudini, e per questo periodo di emergenza rinunciare alle uscite di ogni giorno, per locali e non solo, specie nel week end. Non solo Fiorello e Chiara Ferragni quindi ma anche Jovanotti, Tiziano Ferro, Nek, Emma Marrone e tanti altri.

Ieri è diventato, appunto virale, il messaggio social di Fiorello che da divano di casa, a modo suo, ha smitizzato l’uscire con gli amici: “Ho un’idea per tutti noi! Visto il periodo, ma perché non stiamo un po’ a casa? Che è ‘sta roba? Andare in giro a fare gli aperitivi, a fare le feste, trovarsi in 30/40 amici tutti insieme appiccicati a meno di un metro di distanza… che brutta cosa!”, ha scherzato Fiorello.

Ma, come detto, Fiorello è in buonissima compagnia. Lorenzo Jovanotti in un video appello postato sui social sull’emergenza coronavirus: “Bisogna rispettare gli altri, rispettare se stessi – sottolinea il cantautore – non possiamo mandare in crisi il sistema sanitario. Diamo una mano, è importantissimo, a chi ama la musica, a chi non può stare senza lo stare insieme. Parlate con uno che vive di musica, vive di bagni di folla, vive di abbracci, di sudori che si mischiano, per cui ve lo dico: fermiamoci, stiamo a casa. Un abbraccio, forza, un abbraccio virtuale, a distanza, un abbraccio telematico, poi – conclude – tornerà il momento degli abbracci veri”.

Già prima del week end era stata Chiara Ferragni a lanciare il suo personalissimo appello e pensiero ricevendo diversi apprezzamenti. Ha usato l’hashtag #iorestoacasa anche Luciano Ligabue. “La cosa è seria, ragazzi”, ha scritto il cantante. Idem l’attrice Cristiana Capotondi che ha scritto: “Eccoci qui a casa!”.

“È importante per il bene di noi tutti”, ha scritto Amadeus invitando a rimanere a casa. Il presentatore dell’ultimo Festival di Sanremo, proprio in coppia con Fiorello, è anche il testimonial della campagna di sensibilizzazione della Rai e del Ministero della Salute per le norme igienico-sanitarie per prevenire il contagio.

E c’è poi chi, come Massimo Lopez, mitico interprete del trio con Solenghi e la compianta Marchesini, ma anche apprezzatissimo doppiatore, lancia il suo personalissimo appello ai colleghi: “Il doppiaggio si fa in locali piccoli e poco arieggiati. Tante persone sono intorno a un microfono. Questa cosa va evitata. Bisogna igenizzare le sale, i filtri ogni tre ore. Ognuno usi anche la propria penna. Stiamo attenti altrimenti ci facciamo male”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Le immagini di tutte quelle persone che ieri scappavano da Milano e assalivano l’ultimo treno che li avrebbe ripotati a casa, dai propri affetti, sono ancora impresse nella mia mente… Cucino il ragù della domenica, fingo che sia tutto normale , come sempre. Giro e rigiro quel sugo, che stella ama tanto. Smetto, lo faccio riposare e penso che ho del tempo per mettere nero su bianco i miei pensieri e, magari, ho il tempo pure di cantarli, prima di riprendere la cura del mio ragù. Sento che è giusto condividere queste parole nuove con voi, scritte per voi, per me… per capire o per cercare almeno di farlo. La musica, tante volte, mi ha aiutato a comprendere, a comprendermi. Tante canzoni, quelle rimaste nel cassetto, ma vi assicuro, mi hanno aiutato tanto, anche senza essere pubblicate, senza essere dei successi. Questa no, voglio dedicarvela, per annullare le distanze e per sentirvi in questa stanza tutti. Torno al mio ragù e vi aspetto, aspetto che tutto torni a girare nel senso giusto come questo mio ragù, come questa mia canzone… Restiamo a casa Sono giorni che ci penso… Vorrei incontrarti, ma non si può. Sono ore, lunghe ore passate solo ad aspettare che qualcuno sappia dire qualcosa che faccia sperare, che questa maledetta storia sia sul punto di finire e insieme, finalmente, noi domani torneremo a uscire A incontrarci per le strade come un tempo in un locale, con un sogno e una birra in mano e una strana gioia, qui, nel cuore, che è difficile da capire perchè sembra sia normale. Ma da questi giorni qui tutto sarà un po’ speciale E intanto noi restiamo a casa, così… In quel cassetto ho molti libri e un bel film Facciamo finta che là fuori piove e che quel sole tarda ad arrivare Ma è solo tempo da rispettare. Che ne dici, potremmo fare l’amore? Approfittiamone per ricordare quanto è importante la vita insieme. È poco tempo! C’è solo da aspettare! Ti giuro torneremo a fare l’amore… Per ora resta casa qui con me. Per ora resta a casa. Fallo per te e per me E per noi! #iorestoacasa

Un post condiviso da Giuliano Sangiorgi (@giulianosangiorgi_official) in data:

VirgilioNotizie | 09-03-2020 09:50

musica-corona Fonte foto: Ansa
,,,,,,,