,,

Coronavirus, mascherine monouso e fai da te: esperti consigliano

La disputa sulle mascherine impazza in rete, sentiamo il parere degli esperti

La disputa sulle mascherine in epoca di pandemia da coronavirus è sempre accesa. Introvabili, costosissime. Ma attorno a loro sono nati veri e propri contraddittori. Sia sulla loro utilità reale nel fronteggiare il contagio, sia sulla loro efficacia per tipologia di mascherina. E poi ci sono gli utilizzi, la loro durata, l’eventuale riutilizzo e lo sconfinato mondo del “fai da te” che sta imperversando sui social. Per questo lasciamo la parola agli esperti.

Walter Pasini, epidemiologo in collegamento con il Tg4 ha parlato soprattutto delle mascherine monouso, quelle che ancora in parte si riescono a trovare in farmacia e nelle parafarmacie con un monito: “Vanno maneggiate con cura. Quelle monouso vanno buttate”. In generale sulle mascherine fa un appello: “Bisogna lasciare le mascherine alle persone malate e al personale medico”.

Sul fronte mascherine, poi, è nato, come detto, un vero e proprio mondo parallelo. Quello del fai da te. Con la carta velina, con la carta forno, con i fazzoletti, con qualsiasi tessuto, c’è gente che fa tutorial in giro per i social su come fare la propria mascherina. E anche come personalizzarla. Tra questi anche Barbara Palombelli che ha costruito una mascherina con la carta da forno l’altra sera nella sua trasmissione Stasera Italia su Rete4 .

Il chimico e divulgatore scientifico Dario Bressanini con un video ha voluto smentire categoricamente questi tipi di mascherine alla Art Attack e in generale l’utilità delle mascherine per evitare il contagio: “Le Mascherine fai-da-te non servono ad impedire un contagio da qualcuno infetto a cui sto troppo vicino. Se si vuole costruire una mascherina che filtri dai virus non esiste praticamente nulla che possa essere usato tra gli oggetti comuni”.

VirgilioNotizie | 13-03-2020 13:33

Coronavirus Roma Fonte foto: Ansa
,,,,,,,